Con un annuncio che ha colto molti di sorpresa, Microsoft ha comunicato che interromperà lo sviluppo e il supporto di WordPad, lo storico software di editing testi incluso in Windows fin dai tempi di Windows 95.

Preparatevi a salutare per sempre WordPad, lo storico editor di testo di Windows

WordPad è stato per decenni l’editor di testo preferito da milioni di utenti Windows, noto tra gli utilizzatori del sistema operativo di Microsoft per la possibilità di creare e modificare documenti in vari formati come .doc, .rtf e .txt in maniera nativa.

Offerta

Apple iPad Pro 11'' (2022)

Wi-Fi, 128GB - Grigio siderale (4ª generazione)

739€ invece di 959€
-23%

Nonostante nel tempo sia stato superato in funzionalità da software più evoluti e aggiornati nel corso del tempo (soprattutto di terze parti), WordPad ha mantenuto una schiera di affezionati utenti che ne apprezzavano la semplicità d’uso e l’efficacia.

Stando a quanto dichiarato da Microsoft sulla sua pagina di supporto dedicata alle funzioni non più supportate di Windows, WordPad verrà rimosso definitivamente dalle future versioni di Windows, lasciando così un vuoto tra le applicazioni preinstallate nel sistema operativo. L’azienda consiglia agli utenti di passare a Microsoft Word per la gestione di documenti in formato .doc e .rtf, e a all’app Blocco note per i file .txt.

La decisione di Microsoft segna la fine di un’epoca per milioni di utenti abituati da sempre alla presenza di WordPad in Windows. Nonostante le polemiche degli appassionati, è probabile che per la maggior parte degli utenti l’impatto sarà minimo, dato che editor di testo più versatili sono disponibili e utilizzati dalla stragrande maggioranza del pubblico già da tempo. Resta comunque un pezzo di storia di Windows che se ne va definitivamente.

La mossa rientra nella più ampia strategia di modernizzazione intrapresa da Microsoft per il suo sistema operativo. Dopo aver pensionato Windows Movie Maker nel 2017, l’azienda saluta un altro software storico, con l’obiettivo di rendere Windows più snello e focalizzato sulle esigenze odierne degli utenti.

La storia di WordPad è destinata quindi a concludersi definitivamente dopo oltre 25 anni (per la precisione sono 28 anni): i ricordi resteranno, ma per molti è già tempo di guardare altrove, avanti verso il futuro.

Potrebbero interessarti anche: Funzionalità IA per la rimozione di oggetti e OCR in prova su Windows 11 e Windows 11 più leggero? Presto sarà possibile disinstallare più app di sistema