Nel 2022 Apple è stato il primo produttore di smartphone a piazzare otto dei suoi dispositivi nella classifica dei dieci più venduti al mondo. Samsung si è dovuta accontentare dei restanti due posti.

Secondo il report di Counterpoint Research, i dispositivi in questa classifica hanno generato il 19% delle vendite globali totali di smartphone nel 2022, come nell’anno precedente.

Dei 10 smartphone più venduti al mondo nel 2022, 8 sono iPhone

L’iPhone 13 è stato lo smartphone di Apple più venduto del 2022, contribuendo al 28% delle vendite  complessive di iPhone ed è stato lo smartphone più venduto nei principali mercati come Cina, Stati Uniti, Regno Unito, Germania e Francia.

Inoltre, l’iPhone 13 è rimasto lo smartphone più venduto in ogni mese dal suo lancio nel settembre 2021 fino all’agosto 2022. I tagli di prezzo dopo il lancio della serie iPhone 14 hanno spinto ulteriormente i volumi di vendita dell’iPhone 13 nei mercati in via di sviluppo e nel complesso le vendite di iPhone 13 sono state due volte superiori a quelle di iPhone 13 Pro Max, che è stato il secondo smartphone più venduto nel 2022.

Top Smartphones 2022 Counterpoint Reserach

Per la prima volta una variante Pro Max di una serie di iPhone ha registrato un volume maggiore rispetto ai modelli Pro e base, mentre l’iPhone 12, lo smartphone più venduto del 2021, è anche il più datato nella top 10 per il 2022.

Offerta

Apple iPhone 15 (128 GB)

749€ invece di 979€
-23%

L’iPhone SE 2022, tra gli smartphone più compatti del settore, ha conquistato il decimo posto e come il suo predecessore ha riscosso successo in Giappone.

Samsung occupa le restanti due posizioni, una in più rispetto all’anno precedente, ma con i suoi modelli entry-level Galaxy A13 e Galaxy A03, che sono anche gli unici dispositivi in classifica a non offrire connettività 5G.

La classifica relativa agli smartphone più venduti al mondo nel 2022 parla chiaro: chi è disposto a spendere per uno smartphone sceglie Apple, e a Samsung non resta altro che prendere in giro il suo storico rivale e accontentarsi di fornirgli i display.

Leggi anche: Migliori smartphone, la nostra classifica