Home News Facebook lancia negli Stati Uniti un'altra funzione per combattere TikTok

Facebook lancia negli Stati Uniti un’altra funzione per combattere TikTok

0
Reels on Facebook

Dagli Stati Uniti arriva la notizia del rilascio da parte di Facebook di una nuova funzionalità “ispirata” a TikTok, quello che continua a essere il social network del momento, quantomeno se si prende in considerazione l’utenza più giovane.

Così come viene annunciato con un post sul blog ufficiale, gli utenti statunitensi potranno divertirsi con Reels on Facebook, ossia una soluzione per condividere contenuti audio e video che si caratterizzano per la brevità.

I Reels on Facebook sbarcano negli USA

I Reels on Facebook possono essere costituiti da musica, audio, effetti basati sulla realtà aumentata e altro (come timer, conti alla rovescia e modifiche della velocità di riproduzione) e vengono visualizzati nella sezione Notizie o nei gruppi e, guardandoli, gli utenti avranno la possibilità di seguire il creatore direttamente dal video, mettere mi piace, commentarli o condividerli con gli amici.

Reels on Facebook

Il team di Facebook ci tiene a mettere in evidenza come questa soluzione possa essere sfruttata dai creatori di contenuti per raggiungere un pubblico più ampio e conquistare nuovi utenti.

In particolare, sarà loro possibile trovare spazio nel feed delle notizie (anche di chi non è un follower) e nei gruppi e gli sviluppatori stanno anche testando un modo che possa consentire ai creatori di Instagram di far consigliare i loro reels sull’app di Facebook, creando una sorta di ponte tra i due social.

Il colosso dei social network è consapevole che per il successo di questa nuova funzionalità un ruolo fondamentale lo avranno proprio i creatori di contenuti, in quanto senza il loro impegno viene a mancare la materia prima. E proprio per questa ragione, Facebook ha anche annunciato un’iniziativa che porterà l’azienda a investire fino a 1 miliardo di dollari nel 2022 per aiutare i creatori a guadagnare con i loro reels.

Tale programma inizialmente sarà disponibile solo negli Stati Uniti ma poi andrà gradualmente ampliandosi, per abbracciare anche i creatori di altri Paesi.

Potrebbe interessarti anche: segui TuttoAndroid su TikTok