Home Computer Recensioni I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix...

I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix G15 Advantage Edition

0
asus rog strix g15 amd advantage

Negli ultimi mesi il mercato dei notebook sta prendendo una piega sempre più interessante grazie ai produttori che stanno cambiando un bel po’ le carte in tavolo. Apple con il suo Silicon M1, Intel con il suo programma Evo, NVIDIA con il suo Ray Tracing sulle RTX 3000 ed AMD con un programma dedicato ai notebook gaming chiamato AMD Advantage.

I super fan del #teamred ricorderanno che anche in passato sono arrivati sul mercato notebook con CPU e GPU AMD ma quest’anno è tutto diverso, il programma AMD Advantage è super restrittivo, i produttori notebook non devono solo scegliere la combo CPU Ryzen 5000 e GPU Radeon RX 6000 ma devono applicare una serie di ottimizzazioni importanti e devono rispettare esigenti richieste hardware in particolare per display e batteria. Sono pochi i produttori che riescono a portare sul mercato super notebook gaming de programma AMD Advantage, ASUS ROG con il suo Strig G15 Advantage Edition è uno di questi.

ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition design

asus rog strix g15 amd advantage

Dal punto di vista estetico è molto intrigante la cura per i particolari di un notebook “full AMD”. Ci sono accenti rossi sulla scocca del notebook in grado di richiamare i colori di AMD e se non dovesse basta c’è anche il logo di AMD stampato sulla parte superiore della scocca per rendere felici tutti i fan del brand.

Se le chicche estetiche fanno felici i super fan, la cura per il sistema di dissipazione di un notebook equipaggiato con Ryzen 9 5900HX e Radeon RX 6800M rende felici tutti. ASUS ha integrato un sistema a Vapor Chamber al posto delle classiche heat pipe ed in più ha aggiunto il metalli liquido Grizzly al posto della più comune pasta termica. A completare il sistema di dissipazione ci sono quattro radiatori, due ventole e un sensore di temperatura per la tastiera per controllare che quella zona non diventi mai calda.

I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix G15 Advantage Edition 1

La dotazione interna di SSD e RAM, è completamente aggiornabile ed inoltre c’è un secondo slot per il modulo SSD in formato M.2 e fortunatamente si può anche sostituire la scheda Wi-Fi perché quella Mediatek integrata non è il massimo. Un piccolo dettaglio in confronto a quanto è curato il sistema di dissipazione, a quanto funziona bene e a quanto bene sia stata sistemata tutta la disposizione interna permettendosi anche qualche sciccheria con una scritta cool sul sistema Vapor Chamber. Per altre considerazioni per tastiera, trackpad e display puoi leggere la recensione dello Strix G15 con RTX 3070, sono esattamente le stesse componenti.

ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition scheda tecnica

I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix G15 Advantage Edition 2

ROG Strix G15 integra il nuovo processore AMD Ryzen 9 5900HX con ben 8 core e 16 thread, base clock 3.6 GHz e max a 4.6 GHzTDP 45 W (ma Asus va oltre) e architettura Zen3 a 7 nm. La potenza grafica è affidata alla scheda video Radeon RX 6800M con 12 GB di RAM GDDR6 dedicata. Ecco le specifiche tecniche di Asus ROG Strix G15 Advantage Edition:

  • Processore AMD Ryzen 9 5900HX 3.3 GHz – 4.6 GHz Max
  • Radeon RX  6800M 12 GB
  • 16 GB RAM DDR4 3200 MHz
  • 512 GB PCIe SSD
  • Display 15,6″ antiriflesso FHD IPS 300 Hz
  • 2 speakers 4 W
  • Wi-Fi 6
  • Bluetooth 5
  • 3 USB-A 3.1 Gen 1
  • 1 USB-C 3.2 Gen 2 (displayport e power delivery)
  • 1 HDMI
  • Ethernet
  • Jack audio 3,5 mm combo
  • Batteria 90 Wh
  • LED RGB

ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition prestazioni

I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix G15 Advantage Edition 3

Questo è un notebook che, al netto del gaming, è una vera e propria macchina di produttività. I professionisti troveranno tutta la potenza di cui hanno bisogno per chiudere ogni genere di lavoro in mobilità grazie ad un livello di ottimizzazione di CPU+GPU che restituisce prestazioni di alto profilo senza rinunciare troppo ad una durata della batteria onesta.

Il Ryzen 9 5900HX in multi core è micidiale, è il suo ambito di utilizzo dove si esprime al meglio ma AMD ha lavorato benissimo per limare anche le prestazioni in single core. Ora sia in single core che in multi core i Ryzen 5000 da vertice della categoria, il Ryzen 9 è assolutamente in grado di operare al meglio in qualsiasi contesto, professionale e non.

La Radeon RX 6800M è una novità e vista la sua scarsa adozione, anche una rarità. Nuovissima architettura RDNA2, frequenza di 2300 MHz, 2560 stream processor e 40 compute units, ben 12GB di RAM dedicati di tipo GDDR6 e per concludere più di 145 W che possono essere ancora tirati attraverso il ROG boost. Attenzione però, come spesso accade e come è normale che sia, questa non è una versione mobile della RX 6800XT desktop è molto più vicina a una RX 6700XT desktop.

Il segreto di questa solidità nelle prestazioni è nel sistema di dissipazione che permette al processore Ryzen 9 di non superare mai i 96°, di non andare mai in throttling termico e di reggere alla grande le prestazioni nel lungo periodo. Anche la Radeon RX 6800M è ok dal punto di vista termico, mai oltre gli 85°. Le ventole si sentono, è normale ma danno realmente fastidio solo quando girano al massimo (5800/6000 RPM), durante un utilizzo quotidiano sono molto silenziose fino a 2300 RPM.

Ma la vera differenza la fa la sinergia tra CPU e GPU, AMD ottimizza tutto in casa con SmartShift e Smart Access Memory. SmartShift non fa altro che muovere la potenza più sulla CPU o più sulla GPU a seconda delle operazioni. Il tutto viene attivato in maniera automatica attraverso degli algoritmi di machine learning che andranno a valorizzare alcune operazioni. Smart Access Memory va a rimuovere quel minuscolo bottleneck permettendo alla CPU di accedere direttamente alla memoria della GPU. Entrambe le tecnologie lavorano allo stesso tempo e permettono un boost del 10-12% nello scenario migliore.

Asus ROG Strix G15 Advantage Edition gaming

La combo Ryzen 9 + Radeon RX 6800M e il display FHD a 300 HZ è irresistibile. Per chi vuole andare di competitivo, questa macchina è assolutamente in grado di generare tutti i frame del caso nei giochi più leggeri come CSGO, Valorant, Apex e così via. Anche nei Tripla A è un piacere  da utilizzare perché titoli come Cyberpunk 2077, Control, COD Warzone, Watch Dogs Legion e così via con tutti i dettagli impostati su Ultra girano che è un piacere. Le prestazioni in Ray Tracing sono ancora da migliorare ma per la potenza bruta in rasterizzazione, c’è ben poco da dire. Nel video su YouTube trovate alcuni gameplay con dettagli e frame rate:

Asus ROG Strix G15 Advantage Edition benchmark

Ottime prestazioni sul campo che trovano conferma nei benchmark, sia quelli classici che quelli sul campo. Proprio nei benchmark quotidiani, quelli con i programmi di video editing più conosciuti, ROG Strix G15 AE stupisce con una conversione file 4K (1 GB) in FullHD con Handbrake, la conversione è durata 2 minuti e 45 secondi.

Come al solito ci siamo spinti oltre ed abbiamo provato a metterlo alle corde con un montaggio con Premiere Pro di un file raw 8K girato da una camera professionale RED, il video dalla durata di 13 secondi è stato esportato in 4K H.264 in 26 secondi netti con zero incertezze nel montaggio in live view. Un vero piacere il montaggio in 4K, per la stessa lunghezza del filmato un file 4K è stato esportato in 16 secondi. In Photoshop con un file Raw Hasselblad, il filtro Sfocatura radiale con fattore 100 e massima qualità è stato applicato in 27 secondi.

Anche i benchmark più conosciuti hanno restituito dei risultati che confermano le qualità di ROG Strix G15 AE . Ecco i risultati di 3DMark, PCMark, CrystalDiskMark, Cinebench, Blender e Geekbench:

ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition autonomia

I notebook Full AMD sono arrivati: ecco la potenza del ROG Strix G15 Advantage Edition 10

Asus ha inserito una batteria enorme in ROG Strix G15 Advantage Edition, la capacità della batteria è da 90 Wh e sebbene l’autonomia non può essere il suo forte, è comunque uno dei migliori notebook gaming per durata della batteria. Quasi impossibile coprire la giornata lavorativa, c’è sempre bisogno di portare in giro l’alimentatore da 280 W ma se si vuole viaggiare comodi si può anche utilizzare un type-c da 100 W. In 30 minuti l’alimentatore a ricaricare poco meno del 50%.

In particolare con una luminosità del 70% ed un volume audio impostato al 60% Asus ROG Strix G15 AE raggiunge questi risultati di autonomia reale:

  • Riproduzione streaming 4K Amazon Prime Video: 8 ore
  • Lavoro in Chrome 5 tab + Youtube in background: 6 ore circa
  • Utilizzo Photoshop: 5 ore circa
  • Utilizzo offline con Word: 8 ore e 30 minuti circa
  • Utilizzo gaming: 1 ora e 30 minuti circa

ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition conclusioni

asus rog strix g15 amd advantage

Il notebook non si trova facilmente sul mercato ma ciò non sminuisce la sua importanza all’interno del mercato attuale. L’ASUS ROG Strix G15 Advantage Edition è un prodotto che deve farsi sentire, il programma AMD Advantage è qualcosa di veramente importante non solo per i gamers più esigenti ma anche per chi non vuole arrivare a cifre troppo alte per un buon notebook gaming. Basta immaginare una combo Ryzen 5 e Radeon RX 6700M per avere già un notebook “full AMD” di livello.

Il lavoro che sta portando avanti AMD è solido, si sono già imposti nel mercato delle CPU con i Ryzen serie 5000 che si stanno facendo così tanto preferire dagli utenti che parecchi produttori stanno introducendo la doppia scelta per la CPU. Le GPU Radeon RX serie 6000 basate su architettura RDNA 2 sono molto interessanti e meriterebbero maggior spazio in modo da offrire maggior scelta, guadagnare terreno e perché no, prendere a cuore le esigenze dei giocatori più incalliti e diffondere ancora di più FSR e Ray Tracing con risultati in termini di prestazioni ancora più solidi.

ASUS dal canto suo sta continuando a sfornare ottimi notebook che seguono esattamente tutto ciò che un gamer potrebbe desiderare e lo sta facendo senza risparmiare su nulla, tutt’altro. Per questo Advantage Edition ha rivisto tutto il sistema di dissipazione del calore e lo ha portato ad un nuovo livello, la Vapor Chamber con il metallo liquido Grizzly è quel tocco di classe nascosto che fa la vera differenza sul lungo periodo. Il mercato dei notebook gaming era già molto competitivo tra produttori, da questo momento in poi potrebbe essere anche per le GPU.

Scatti realizzati con Canon EOS R – Acquista su Amazon