Home Smart Home Recensioni Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart...

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice

0

Recensione Aqara Camera Hub G2 e TVOC Air Quality Monitor – Tra i produttori più attivi nel campo della smart home troviamo Aqara, brand che realizza numerosi sensori e accessori, molto apprezzati dagli appassionati del settore. Utilizzo da almeno un paio d’anni alcuni dispositivi del brand, tra cui sensori di presenza e pulsanti, ma nelle ultime settimane ho avuto modo di arricchire la mia esperienza con un paio di novità, che mi ha gentilmente fornito Aqara insieme ad alcuni sensori per realizzare una serie di test.

Oggi vi parlo di Aqara Camera Hub G2, una telecamera di sicurezza da interni che svolge il ruolo di Hub Zigbee, e del piccolo TVOC Air Quality Monitor, un dispositivo pensato per misurare la qualità dell’aria degli ambienti in cui viviamo. Per testare le funzionalità dell’hub ho utilizzato anche quattro prodotti Aqara, tutti con supporto al protocollo Zigbee.

In particolare ho testato un Mini Switch, un sensore di movimento, un sensore per porte e finestre e una presa intelligente. Non si tratta di nuovi prodotti, visto che sono sul mercato da qualche tempo, ma li ho voluti testare per capire le potenzialità e la copertura offerta dalla telecamera, che si occupa di fare da ponte tra i vari sensori e l’applicazione.

Va detto che i “vecchi” sensori sono compatibili con l’app Xiaomi Home, così come il monitor TVOC, mente la telecamera G2 opera solamente con la companion app di Aqara. Va inoltre specificato che il monitor TVOC necessita, per interfacciarsi con l’ecosistema Xiaomi, di un Hub Aqara M1S, l’unico compatibile con l’ecosistema di Xiaomi. In questo modo se avete già dispositivi Xiaomi potrete utilizzare anche il nuovo rilevatore.

Se invece avete scelto l’ecosistema Aqara potrete scegliere anche l’Hub Aqara M2 più recente e completo sul fronte della connettività. Va comunque detto che se utilizzato una soluzione come Home Assistant, come nel mio caso, potete integrare tutto senza particolari problemi, grazie al supporto ad Apple HomeKit, che consente di connettere la telecamera/hub in pochi istanti.

Aqara Camera Hub G2

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice 1

Partiamo dunque dalla nuova telecamera da interni, dotata della funzione di hub ZigBee e funzionante esclusivamente con l’app Aqara per quanto riguarda Android o con HomeKit per quanto riguarda invece la piattaforma iOS. È un prodotto pensato per essere utilizzato su una scrivania o su un mobile ma grazie alla placchetta metallica biadesiva fornita in confezione può essere fissata a una parete o al soffitto senza problemi.

Non è motorizzata ma può essere ruotata manualmente per trovare la perfetta angolazione per le riprese da effettuare. È inoltre possibile estendere il supporto con una piccola “gamba” che rientra nella base, per aumentare ulteriormente la versatilità. Nella parte inferiore è inoltre presente uno slot per microSD, per la registrazione dei filmati.

La trasmissione del segnale è molto buona, anche se ovviamente molto dipende dalla rete WiFi domestica e dalla risoluzione impostata. Nel mio caso ho mantenuto una risoluzione FullHD con audio, notando solo qualche lieve incertezza in alcuni momenti. La registrazione/trasmissione avviene con un leggerissimo ritardo, al massimo un secondo, un risultato dunque più che valido.

Buona la qualità audio e video delle registrazioni, anche se il microfono capta bene i suoni fino a qualche metro (nel mio caso circa 4-5 metri), risultando poi meno dettagliata con l’aumentare della distanza. Niente da dire invece sulla parte video, che risulta sempre ben definita a qualsiasi risoluzione e grazie alla tecnologia di visione notturna, molto valida anche in assenza di luce.

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice 2

Non manca la possibilità di riconoscere i volti delle persone inquadrate, sfruttando la libreria di iCloud (funzione attivabile su dispositivi con iOS/iPadOS o TVOS 14 e superiori) e la possibilità di monitorare determinate zone della casa, ideale se volete controllare bambini o animali domestici, ricevendo notifiche solo se si verificano eventi nella zona selezionata.

La parte più interessante, almeno dal punto di vista di chi cerca un prodotto multifunzionale, è rappresentata dalla presenza di un Hub Zigbee, che permette di controllare i tanti sensori prodotti da Aqara. Oltre al sensore TVOC, di cui vi parlo tra poco, l’ho testato con un sensore di movimento, un pulsante, un sensore di apertura/chiusura porte e una presa intelligente.

L’abbinamento è semplice e immediato, basta premere il tasto “+” in alto a destra e selezionare il prodotto, seguendo poi le istruzioni a schermo per completare l’operazione. Molto buona la copertura, ho posizionato la Aqara Camera Hub G2 in posizione centrale nel mio appartamento e sono riuscito a coprire senza problemi anche i punti distanti una decina di metri.

Una volta collegati i sensori saranno visibili nella home page, e sarà possibile creare automazioni per farle interagire con altri dispositivi presenti nell’applicazione. Personalmente ho collegato la telecamera a Home Assistant sfruttando l’integrazione HomeKit, vedendo il flusso nella home page e tutti i dispositivi collegati all’hub, senza alcun problema nella gestione.

Non ci sono mai stati intoppi, tutte le automazioni create utilizzando i sensori collegati ad Aqara Camera Hub G2H hanno sempre funzionato bene, dall’accensione di alcune lampadine a quella di prese intelligenti a cui era collegato un ventilatore. L’applicazione in questo fa il suo, risultando semplice da utilizzare in ogni situazione.

TVOC Air Quality Monitor

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice 8

Di tutt’altro genere è invece la seconda novità che ho testato in questi giorni. Si tratta di TVOC Air Quality Monitor, Un piccolo dispositivo dotato di schermo e-ink in grado di visualizzare in tempo reale la qualità dell’aria, che utilizza il protocollo Zigbee 3.0 per comunicare con il resto dei dispositivi della smart home. È dotato di un triplo sensore per rilevare la temperatura e l’umidità dell’ambiente, oltre a uno dedicato alla misurazione delle particelle VOC presenti nell’aria.

I composti organici volatili sono solitamente presenti nelle nostre abitazioni, generati da dispositivi elettronici, mobili, tappeti ma anche da pesticidi o profumatori ambientali. Il nuovo dispositivi Aqara è dunque in grado di mostrare la concentrazione nell’aria, mostrandola a schermo in varie modalità.

È possibile visualizzare la concentrazione di VOC espressa in milligrammi per metro cubo ma anche in parti per miliardo. Per rendere più semplice l’interpretazione dei dati è possibile utilizzare la visualizzazione semplificata, con cinque foglie nella parte alta dello schermo. Maggiore è il numero di foglie nere e migliore è la qualità dell’aria che stiamo respirando.

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice 9

Con un doppio tocco sull’unico tasto posto nella parte superiore è possibile selezionare la visualizzazione, che include anche una modalità che mostra semplicemente la temperatura e l’umidità. Grazie alla compatibilità con IFTTT, Alexa e Google Assistant è possibile creare degli scenari che permettono di attivare un ventilatore, o un purificatore d’aria, al superamento di una determinata soglia di TVOC, o quando la temperatura è troppo elevata.

L’alimentazione è garantita da due batterie CR2450 che, grazie anche allo schermo e-ink a basso consumo, permettono di ottenere un’autonomia di circa un anno.

Recensione Aqara Camera Hub G2H e TVOC Air Quality Monitor, la smart home è ancora più semplice 10

In conclusione

I due nuovi prodotti presentati da Aqara sono dunque due validi elementi che possono migliorare rapidamente, e con un costo contenuto, la gestione di una smart home. Se la telecamera/hub permette di gestire in maniera semplice e diretta numerosi sensori, il nuovo rilevatore di qualità dell’aria può trovare posto in qualsiasi ambiente, risultando discreto e mai invadente.

E la possibilità di creare automazioni che fanno accendere altri dispositivi per il trattamento dell’aria, lo rendono indispensabile per migliorare la qualità della vita. In cucina ad esempio, dove i fumi della cottura mandano spesso alle stelle i valori, è un valido alleato che ho utilizzato per attivare un purificatore d’aria e riportare rapidamente la situazione sotto controllo.

Entrambi i prodotti, così come la maggior parte dei prodotti Aqara, sono acquistabili anche su Amazon, sia sul sito italiano che su quello francese, dove ha da poco aperto lo store ufficiale.