Home TV & Streaming News Nasce Netflix Italia per contabilizzare le tasse da versare all'Erario

Nasce Netflix Italia per contabilizzare le tasse da versare all’Erario

0
Netflix

Il colosso dello streaming ha deciso di dare vita a Netflix Italia che dal 2022 contabilizzerà i ricavi da abbonamento generati da Netflix nel Bel Paese.

Il canone mensile corrisposto dagli iscritti alla piattaforma di streaming non verrà più pagato alla società olandese Netflix International BV ma a Los Gatos Services Italia, società già operativa su suolo nazionale che dal 2022 cambierà nome in Netflix Italia.

Netflix La Casa di Carta

Dal 2022 Netflix pagherà al nostro Erario le tasse per gli abbonamenti italiani

Per il gruppo cambierà la relativa tassazione nel nostro paese che aggiungerà all’Iva anche le imposte sui redditi dei lavoratori trasferiti o assunti in Italia.

A inizio anno Netflix ha già compiuto questo passo in Francia, Spagna e Regno Unito per aderire ai principi di fiscalità internazionale rinegoziati in sede G20 e Ocse per favorire la tassazione delle multinazionali anche nei Paesi di distribuzione di beni e servizi digitali.

Tuttavia la mossa del colosso dell’intrattenimento potrebbe rappresentare anche un tentativo di mitigare la controversia con il nostro Erario, visto che dal 2019 l’azienda è in trattative con la Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate, dopo le accuse di possedere una stabile organizzazione e infrastrutture fisiche essenziali in Italia senza versare le tasse sugli utili connessi agli abbonamenti locali.

Leggi anche: Netflix novità settembre 2021: film, serie TV e originals

Fonte