Home News Samsung rinnova i suoi indossabili: ecco Galaxy Watch 4, Watch 4 Classic...

Samsung rinnova i suoi indossabili: ecco Galaxy Watch 4, Watch 4 Classic e Galaxy Buds 2

0

Non ci sono state sorprese nel corso del Galaxy Unpacked 2021 di oggi, con Samsung che ha annunciato una nuova generazione di smartphone pieghevoli insieme a un nuovo smartwatch, disponibile in due varianti, e un nuovo paio di cuffie true wireless. La grande novità per quanto riguarda gli smartwatch è rappresentata dall’addio a TizenOS, l quale è stato preferito WearOS, il sistema operativo per wearable di Google al cui sviluppo ha contribuito in maniera significativa anche Samsung.

Nuova interfaccia, tantissime funzioni intelligenti, il ritorno della ghiera rotante e nuove gesture rendono Samsung Galaxy Watch 4 ancora più interessante. Anche le cuffie Samsung Galaxy Buds 2 migliorano le prestazioni del modello originale, con una minore latenza, abbinamento semplificato e molto altro. Scopriamo nel dettaglio tutte le novità dei nuovi dispositivi Samsung.

Caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Watch 4 e Watch 4 Classic

Il nuovo smartwatch, che segna il ritorno a Wear OS da parte di Samsung, è disponibile in due versioni, normale e Classic. Le differenze tra le due versioni sono limitate alle dimensioni dello schermo e alla presenza, nella variante Classic, della ghiera rotante e della cassa in acciaio che già erano state utilizzate in passato.

Samsung rinnova i suoi indossabili: ecco Galaxy Watch 4, Watch 4 Classic e Galaxy Buds 2 1

Ognuno dei due modelli è disponibile in due misure, entrambe con connettività Bluetooth o LTE. In totale quindi la nuova gamma di smartwatch è composta da ben otto modelli, che però condividono, dimensioni e connettività a parte, la gran parte della scheda tecnica.

Si parte quindi da uno schermo da 1,19 pollici per le due versioni più piccole, Watch 4 da 40 mm e Watch 4 Classic da 42 mm, e da 1,36 pollici per le due varianti più grandi, Watch 4 da 44 mm e Watch 4 Classic da 46 millimetri. Differenti anche le batterie, che raggiungono la capacità di 247 mAh per i modelli 40-42 mm e 361 mAh per i 44-46 mm.

Queste dunque le differenze tra le varie versioni mentre le rimanenti specifiche e funzionalità sono comuni per tutti e otto i modelli a disposizione. Si parte dunque da un processor Exynos W920, realizzato con processo produttivo a 5 nanometri, affiancato da 1,5 GB di RAM e 16 GB di memoria interna. Notevoli dunque i miglioramenti dal punto di vista hardware, con il primo processore a 5 nanometri impiegato su un dispositivo indossabile, che permette di migliorare le prestazioni del 20% rispetto alla generazione precedente, con un miglioramento del 50% per quanto riguarda la RAM, così da poter offrire un’esperienza decisamente più fluida.

Samsung rinnova i suoi indossabili: ecco Galaxy Watch 4, Watch 4 Classic e Galaxy Buds 2 2

Ricca la dotazione di sensori, con barometro, giroscopio, sensore geomagnetico (bussola), luminosità, bioactive, elettrocardiogramma e sensore a bio impedenza per misurare la composizione corporea. È inoltre presente un sensore PPG per la rilevazione del battito cardiaco.

Molto curata dunque la parte relativa alla salute, grazie ai sensori 3 in 1 dedicati: nella parte interna e sul lato superiore dello smartwatch sono presenti gli elettrodi per la misurazione dell’ECG, nella parte interna e sui due pulsanti fisici sono collocati gli elettrodi per la misurazione della composizione corporea e nella parte interna è collocato il sensore BioActive.

L’analisi della composizione corporea, una delle principali novità di Galaxy Watch 4, permette di adattarsi al meglio allo stile di vita di ciascun utente, rilevando la percentuale di massa magra, la percentuale di massa grassa, il grasso addominale, l’indice di massa corporea, la percentuale di acqua nel corpo e l’eventuale ritenzione idrica.

L’autonomia, almeno per quanto riguarda il modello LTE, raggiunge le 40 ore, con un tempo di ricarica di circa 2 ore.

Caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy Buds 2

Insieme al nuovo smartwatch arrivano anche le Samsung Galaxy Buds2, dotate di cancellazione attiva del rumore in grado di eliminare fino al 98% del rumore generale. Dal punto di vista tecnico le nuove cuffie sono dotate di woofer e tweeter, per una migliore riproduzione del suono, e tre diversi microfoni, uno interno e due esterni, utilizzati sia per catturare la voce sia per riconoscere e cancellare i suoni ambientali.

Samsung rinnova i suoi indossabili: ecco Galaxy Watch 4, Watch 4 Classic e Galaxy Buds 2 3

Le cuffie, dotate di una batteria da 61 mAh, sono dotate di accelerometro, giroscopio, sensore di prossimità e di tocco, e possono essere riposte nella custodia, del peso di 41,2 grammi, dotata a sua volta di una batteria da 472 mAh e di un connettore USB Type-C per la ricarica.

Software e funzionalità di Samsung Galaxy Watch 4 e Watch 4 Classic

Dal punto di vista delle funzionalità la più grande novità introdotta da Galaxy Watch 4 è indubbiamente rappresentata dalla presenza di Wear OS 3.0, la nuova versione sviluppata in collaborazione con Google, che eredita numerose funzioni da TizenOS, legate soprattutto all’autonomia. Grazie alla personalizzazione One UI Watch l’interfaccia è molto simile a quella dello smartphone, offrendo quindi una esperienza d’uso uniforme agli utenti finali.

Numerose le novità dal punto di vista delle funzioni, a partire da 100 diverse attività fitness, per rimanere sempre motivati, insieme alla possibilità di creare delle challenge per sfidare i propri amici e trovare nuovi stimoli per allenarsi e migliorare. È inoltre possibile collegare lo smartwatch a una smart TV Samsung per effettuare i propri esercizi anche da casa, ideale dunque per numerose attività indoor.

Oltre alla rilevazione del battito cardiaco, ormai immancabile sugli smartwatch, sono disponibili anche la rilevazione del livello di ossigeno nel sangue e il rilevamento del russamento, per scoprire eventuali problemi di respirazione o di apnee notturne. Semplificato anche l’accesso alla maggior parte delle app Google, a partire da Google Maps che è direttamente integrato nello smartwatch.

Sono disponibili Samsung Pay, SmartThings e Bixby, mentre con Spotify potrete ascoltare la musica anche in modalità offline, salvandola nella memoria interna. È inoltre possibile sincronizzare automaticamente le sveglie con quelle dell’app orologio sul proprio smartphone, senza doverle impostare manualmente.

Samsung Galaxy Watch 4 introduce nuove gesture con il polso, che permettono di muovere il polso in una direzione per rispondere a una chiamata, scuoterlo per rifiutarla o per disattivare una notifica (o per disattivare la sveglia) o bussare per attivare una delle funzioni programmate in precedenza.

Samsung ha pensato anche all’integrazione con altri dispositivi del proprio ecosistema, quali tablet, smartphone e cuffie. Lo smartwatch, ad esempio, riconoscerà in automatico quando vorremo utilizzare le Galaxy Buds per ascoltare l’audio presente sullo smartwatch, collegandole automaticamente.

Software e funzionalità di Samsung Galaxy Buds 2

Per quanto riguarda le funzionalità, le nuove Samsung Galaxy Buds2 offrono, come è ormai consuetudine per questa tipologia di prodotto, la modalità Ambient Sound, con una minore latenza e tre livelli di regolazione. In questo modo è possibile ascoltare la propria musica preferita pur rimanendo perfettamente consapevoli dell’ambiente circostante.

Migliora la qualità della conversazione in chiamata grazie al ricorso all’intelligenza artificiale, che permette di offrire un suono più pulito e cristallino. Molto comoda la funzione di auto switch per passare rapidamente da un dispositivo all’altro, senza dover passare per lunghi processi di abbinamento.

A questo proposito è supportato l’easy pairing con i PC Samsung, così da poterle utilizzar anche per ascoltare musica dal computer o per videochiamate, sempre più frequenti in questo periodo di pandemia. Per essere certi di aver scelto i gommini giusti, disponibili in tre diverse misure, è presente l’app Earbud Fit Test, che aiuta l’utente a dare la scelta corretta, al fine di garantirsi la miglior esperienza sonora possibile.

Quattro le colorazioni tra cui scegliere, bianco, viola grafite e verde oliva.

Prezzi e disponibilità di Galaxy Watch 4 e Galaxy Buds 2

Sono ben otto le varianti di Samsung Galaxy Watch 4 tra cui gli utenti potranno scegliere:

  • Samsung Galaxy Watch 4 40mm BT a 269 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 40mm LTE a 319 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 44mm BT a 299 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 44mm LTE a 349 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 Classic 42mm BT a 369 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 Classic 42mm LTE a 419 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 Classic 46mm BT a 399 euro
  • Samsung Galaxy Watch 4 Classic 46mm LTE a 449 euro

Lo smartwatch sarà in vendita dal 27 agosto, per chi pre ordinerà o acquisterà lo smartwatch tra l’11 agosto e il 5 settembre è previsto un buono del valore di 70 euro. Le cuffie Samsung Galaxy Buds 2 sono invece in vendita da oggi al prezzo di 149 euro. Acquistandole fino al 5 settembre in regalo un buono del valore immediato di 50 euro.

Samsung Galaxy Watch 4 in preordine su Amazon