Home Computer News Google Drive diventa più sicuro e a prova di spam

Google Drive diventa più sicuro e a prova di spam

0
Google Drive

Probabilmente anche a voi è capitato almeno una volta di ricevere dello spam mascherato da false notifiche relative alla condivisione di file su Google Drive, cosa che può divenire molto fastidiosa e, in alcuni casi, anche pericolosa.

Il team di Google è ovviamente a conoscenza di questo fenomeno e alcuni mesi fa ha reso noto di essere al lavoro per implementare una soluzione e pare che finalmente sia arrivato il momento di metterla a disposizione di tutti gli utenti.

Google Drive introduce una nuova funzione

Attraverso un post sul blog ufficiale il colosso di Mountain View ha annunciato che gli utenti potranno finalmente bloccare un utente su Google Drive e ciò significa che tale utente non potrà condividere alcun elemento e i suoi elementi non potranno essere mostrati durante la navigazione sulla piattaforma.

Inoltre, i propri file non saranno disponibili per l’utente che è stato bloccato e ciò anche nel caso in cui in precedenza siano stati condivisi elementi con lui.

Google Drive

Il team di Google Drive ricorda che questo servizio consente sia ai singoli utenti che alle aziende di archiviare, condividere e collaborare da qualsiasi luogo. Ma le capacità di condivisione del servizio, se da un lato alimentano la produttività e la collaborazione, dall’altro permettono ai malintenzionati di abusare degli strumenti che hanno lo scopo di facilitare la condivisione. Ed è proprio per tale motivo che gli sviluppatori hanno deciso di creare un modo per bloccare altri utenti (una funzionalità che potrebbe rivelarsi molto utile per esempio quando ci si trova di fronte a chi in passato ha inviato spam o contenuti offensivi).

Il colosso di Mountain View precisa che questa nuova funzione sarà messa a disposizione di tutti gli utenti di Google Drive entro quindici giorni e riguarderà tutti i clienti di Google Workspace, G Suite Basic e G Suite Business, oltre che i titolari di un account Google personale.