Home Mobilità Elettrica News Il brand indipendente LiveWire di Harley-Davidson: dai centri di produzione alla distribuzione

Il brand indipendente LiveWire di Harley-Davidson: dai centri di produzione alla distribuzione

0
harley-davidson-livewire

Continuano a fiorire altre indiscrezioni sulla nuova serie di moto elettriche di Harley-Davidson che, dopo la promozione della stessa, denominata LiveWire, comincia a concretizzarsi. Il passo della casa di Milwaukee è atteso da anni ormai, ma oggi, più che mai, il progetto è in via di definizione.

Le ultime su Harley-Davidson LiveWire

LiveWire rappresenta il passo verso la mobilità a zero emissioni di H-D, casa motociclistica statunitense che si appresta a seguire una tendenza divenuta esigenza.

E così, sotto tale etichetta troveremo nei prossimi mesi le nuove Harley equipaggiate di motori elettrici, etichetta che, in base a quanto emerso, funzionerà come marchio indipendente focalizzato sulla mobilità urbana.

La gestione del brand sarà questione di due centri: uno sito nella città natale di Harley-Davidson, Milwaukee, l’altro in California, non a caso, proprio nella Silicon Valley, centro pulsante dello sviluppo tecnologico a stelle e strisce.

Le Harley-Davidson LiveWire non saranno necessariamente legate alla catena di distribuzione dei modelli classici della casa ma, pur seguendo in parte le reti di rivenditori già presenti sul territorio, godranno di punti vendita e negozi dedicati, anche indipendenti da H-D.

Tutto è comunque ancora da definire, soprattutto la questione legata all’importazione in Europa che, come prevedibile, potrebbe rendere meno appetibili anche tali modelli visti i rincari causati dai recenti aumenti dei dazi per le moto importate.