Home News I malware per macOS crescono a ritmo vertiginoso

I malware per macOS crescono a ritmo vertiginoso

0
apple macbook air m1 recensione

Molti anni fa una famosissima campagna pubblicitaria Apple metteva in comparazione i Mac e i PC, puntando spesso sul grande numero di virus che colpiscono i computer con Windows rispetto i computer Apple. Ebbene, dal 2012 al 2021, come viene riportato da un nuovo studio realizzato da AV-TEST, scopriamo che nel 2020 sono stati realizzati 674.273 malware per macOS. Si tratta di un numero incredibilmente superiore a quello degli ultimi anni, dove infatti nel 2019 erano appena 56.556 e nel 2018 92.570.

Sempre più malware colpiscono macOS

La crescita esponenziale dei malware per il sistema operativo desktop di Apple è facilmente spiegale: sempre più utenti acquistano computer del colosso statunitense, il che porta l’attenzione dei malintenzionati a realizzare malware appositi per macOS. Alcuni potrebbero dire che, sebbene alto, il numero di malware per macOS non sono nulla rispetto ai 91 milioni di malware per Windows, ma si tratta comunque di un dato da non sottovalutare.

macos malware 2012 2021 crescita

Ricercatori di Red Canary hanno anche scoperto un nuovo malware per macOS chiamato “Silver Sparrow“. Sebbene sia rimasto sopito fino ad oggi, il funzionamento del malware è molto preoccupante in quanto riesce a eseguire codice proviene dall’esterno. La pericolosità viene sottolineata anche dalla presenza del malware sia per architettura x86_64 che per i nuovi processori Apple M1, indicando che il gruppo di hacker è attivamente impegnato ad aggiornare il malware per le nuove generazioni di Mac.