Home Computer News macOS Big Sur ora controlla se c'è spazio prima dell'installazione

macOS Big Sur ora controlla se c’è spazio prima dell’installazione

0
MacBook Pro M1

Negli aggiornamenti di macOS 11 Big Sur, pochi giorni fa è emerso un bug che non verifica preventivamente se si dispone di sufficiente spazio libero sul disco prima di iniziare l’installazione del sistema operativo.

L’interruzione dell’update a causa dello spazio su disco insufficiente potrebbe rendere impossibile avviare il computer o recuperare i dati, soprattutto se l’unità con il sistema operativo è cifrata con File Vault.

macOS Big Sur ora controlla se c’è spazio sufficiente su disco

Per rimediare a questo problema sembra che Apple abbia rilasciato la versione aggiornata dell’update a macOS Big Sur 11.2.1 (build 2D75) che ora verifica correttamente lo spazio disponibile prima di procedere con l’installazione.

Se dalla verifica non risulta spazio a sufficienza appare un messaggio di errore che indica quanto spazio ulteriore è necessario per l’installazione sull’unità.

macOS Big Sur ora controlla se c'è spazio prima dell'installazione 1

Apple informa che sono necessari almeno 35,5 GB di spazio libero su disco per il primo aggiornamento a macOS Big Sur, ma effettuando l’update da versioni precedenti, macOS Big Sur richiede fino a 44,5 GB.

Il problema non sembra riguardare i successivi update scaricati dalla sezione Aggiornamento Software delle Preferenze di Sistema. L’aggiornamento è disponibile solo per chi non ha ancora effettuato l’update a macOS 11.2.1.

Ultimamente Apple è incappata anche in altri bug, come quelli relativi alla ricarica dei MacBook Pro 2016 e 2017 e degli Apple Watch 5 e Watch SE.

Potrebbe interessarti: macOS 11: cos’è, le novità, come si installa

Fonte