Google Stadia

Continuando ad aggiornare le FAQ sulla pagina di supporto, Google ha fornito ancora nuove informazioni circa il nuovo servizio di game streaming Google Stadia. In particolare, dopo aver scoperto dettagli succulenti sul multiplayer e aver avuto una doccia fredda per la VR, il colosso del web ha annunciato quali saranno gli smartphone Android e iOS compatibili al lancio con Google Stadia.

Come lecito attendersi, Google favorirà inizialmente i propri dispositivi Pixel. Al momento del lancio di Stadia quindi, chi vorrà giocare attraverso il proprio smartphone Android, potrà farlo solo ed esclusivamente da dispositivi Pixel 3 e 3a (Pixel 3a, 3a XL, 3 e 3 XL). I responsabili però hanno sottolineato che “in futuro saranno supportati altri dispositivi”.

Inizialmente non vi sarà il supporto per iPhone o iPad anche se l’applicazione vera e propria sarà pubblicata sull’App Store per iDevice con iOS 11 o successivi; ciò consentirà agli utenti di creare un account, acquistare giochi e gestire le proprie preferenze.

Ricordiamo che Stadia non attraverserà alcuna fase di beta test, con il lancio della versione stabile atteso a novembre  (anche in Italia). Purtroppo, per funzionare sarà necessaria una rete WiFi, visto che il 4G non è supportato.

Prima di lasciarvi, vi rimandiamo a tre nostri speciali che vi aiuteranno ad avere una visione più ampia di cos’è e di come funzionerà il servizio di game streaming: