recuperare file cancellati

Ogni giorno migliaia di persone cercano il modo di recuperare file cancellati dal loro computer o smartphone per errore oppure per troppa leggerezza. È questo anche il tuo caso? Sei allora al posto giusto nel momento giusto.

In questa guida ti forniremo gli strumenti necessari per riavere foto, video o documenti in precedenza eliminati dallo hard disk rigidi, SSD, schede SD, smartphone Android e USB. Subito dopo l’introduzione troverai un elenco aggiornato di programmi gratuiti che ti aiuteranno a risolvere il problema, dopodiché entreremo nel dettaglio spiegando le funzioni di ciascuno.

Importante: per avere più possibilità di recuperare file cancellati dal cestino usa il computer il meno possibile. In questo modo eviterai di sovrascrivere quelli eliminati.

recuperare_file_cancellati_gratis

I migliori programmi per recuperare file cancellati

Recuva

Recuva è il programma gratuito sviluppato dai creatori di CCleaner per ripristinare file cancellati accidentalmente. Consente il recupero di qualsiasi documento multimediale o di testo in pochi clic, anche in caso di disco danneggiato o appena formattato. Uno dei suoi maggiori punti di forza è sicuramente la semplicità d’uso, in cui ricorda molto da vicino il fratello maggiore CCleaner (non a caso dietro lo sviluppo c’è lo stesso team): tutti, ma proprio tutti, sono messi nelle condizioni ideali per usarlo senza alcuna difficoltà.

Ne esistono tre versioni:

  • Recuva Free: versione base, ha tutto quello che occorre per il recupero dei file eliminati
  • Recuva Professional: versione a pagamento (19,95 euro una tantum), con aggiornamenti automatici, assistenza premium e supporto ai dischi rigidi virtuali
  • CCleaner Professional Bundle: al costo di 29,95 euro si ha Recuva Professional, CCleaner Professional, Defraggler Professional e Speccy Professional

Link download Recuva (versione gratuita)

Windows File Recovery

Windows File Recovery è l’app di riferimento per recuperare file cancellati su Windows 10. Lanciata da Microsoft a fine giugno di quest’anno, è compatibile con l’ultimo aggiornamento Windows 10 May 2020 Update. L’applicazione promette il recupero di qualsiasi documento cancellato da hard disk, SSD, scheda SD o unità USB, con il supporto ai file system FAT, exFAT, NTFS e ReFS, oltre a quello dei file JPEG, PDF, MP3, MP4, PNG, ZIP e file Office.

Tre le modalità disponibili:

  • Default: pensata per il file system NTFS e per il recupero di documenti cancellati di recente.
  • Segment: modalità adatta per il ripristino dei file da un’unità danneggiata o formattata.
  • Signature: ideale per i file system FAT, exFAT e ReFS.

Link download Windows File Recovery

PhotoRec e TestDisk

Ottimizzato per il recupero delle immagini, PhotoRec e TestDisk funziona anche per il ripristino di qualsiasi tipologia di file. Tra tutti i programmi in elenco, è tra i più consigliati per i neofiti insieme a Recuva, grazie alla sua interfaccia semplice e chiara. Un altro punto di forza del software per PC con sistema operativo Windows è la capacità di trovare file anche da un hard disk danneggiato.

PhotoRec e TestDisk nascono come due programmi distinti che, abbinati, offrono il meglio di sé. Il nome del primo è un’abbreviazione di Photo Recovery, il secondo invece è un software realizzato per il recupero di partizioni perdute con il supporto a diversi file system. Come gli altri strumenti segnalati nel nostro approfondimento su come recuperare file cancellati, entrambi possono essere usati gratis senza alcuna limitazione né di utilizzo né di tempo.
Link download PhotoRec e TestDisk

Undelete 360

Undelete 360 è un altro potente programma gratuito di ripristino dei documenti eliminati da computer, supporti USB, smartphone e schede SD di fotocamere digitali. Tra le sue funzionalità più apprezzate rimarchiamo la capacità di funzionare anche con dispositivi esterni, come appunto telefoni di ultima generazione, fotocamere reflex, mirrorless e compatte.

Il software Undelete 360 sarà in grado di recuperare soltanto i file che, al termine della ricerca, saranno contrassegnati dal colore verde. Al contrario, non potrà nulla con i documenti etichettati in rosso: infatti, quest’ultimi corrispondono ai file sovrascritti dal sistema e per i quali non c’è più speranza. Ti rinnoviamo pertanto l’invito a non usare – o comunque a limitare l’utilizzo al minimo indispensabile – il computer per non andare a sovrascrivere i file eliminati.

Link download Undelete 360

Wise Data Recovery

Interfaccia ridotta all’essenziale, con la presenza di soli due tasti per svolgere il compito a cui è chiamato, e possibilità di sfruttare il pacchetto di funzioni al 100% anche senza installazione: Wise Data Recovery si presenta così agli occhi degli utenti, interessati a uno strumento facile da usare e che, soprattutto, faccia ciò che promette. Un ulteriore vantaggio è costituito dalla velocità di scansione, superiore rispetto a quella di altri programmi più famosi progettati per il recupero di file spariti improvvisamente.

Wise Data Recovery è compatibile esclusivamente con i PC su cui è montata una versione pari o superiore a quella di Windows XP. Una volta avviato, devi soltanto scegliere su quale disco, supporto o dispositivo esterno, eseguire la ricerca dei file eliminati per sbaglio e incrociare le dita sperando che non siano già stati sottoscritti nell’intervallo di tempo trascorso da quando hai cancellato i documenti dal cestino all’utilizzo del software di ripristino.

Link download Wise Data Recovery

Puran File Recovery

Puran File Recovery è una valida alternativa a Wise Data Recovery. Infatti, come quello consigliato qui sopra, è un programma portatile e caratterizzato da un’interfaccia intuitiva anche per chi non possiede una grande familiarità con i computer e, più in generale, la tecnologia. L’unico ostacolo, forse, può essere rappresentato dalla lingua inglese, la sola messa a disposizione dal team di sviluppatori. In ogni caso, se anche non sai nemmeno una parola inglese, riuscirai ugualmente a destreggiarti ottimamente tra le varie impostazioni proprio grazie alla semplicità dei comandi.

Sono supportati i file system NTFS, FAT 12/16/32, inoltre è da sottolineare la velocità di esecuzione della scansione, elemento che rende Puran File Recovery ancora più vicino in termini di prestazioni a Wise Data Recovery. Infine, come già ricordato per la quasi totalità dei programmi inseriti nel nostro elenco, è compatibile soltanto con i dispositivi aventi a bordo il sistema operativo Windows (PC e tablet).

Link download Puran File Recovery

NTFS Undelete

NTFS Undelete consente di recuperare file cancellati da SD, hard disk rigido, SSD e supporti USB, indipendentemente dalla loro tipologia: JPEG, PDF, PNG, file Office, MP3, MP4, ecc. Anche lui è compatibile soltanto con dispositivi che montano come sistema operativo Windows 10, Windows 8 o Windows 7. Una chicca? Il tool Photo SmartScan, per mezzo del quale il ripristino delle foto diventa un po’ più agevole.

Non solo però, perché il programma NTFS Undelete può vantare anche un potente tool di scansione approfondita con cui gli utenti hanno maggiori possibilità di ripristinare i documenti dopo una formattazione o dopo che sono stati sovrascritti in modo parziale. Inoltre, propone un supporto completo a tutti i file system, come NTFS e FAT, non avendo dunque nulla da invidiare ad altri software citati in questa lista.

Link download NTFS Undelete

EaseUS Data Recovery Wizard

EaseUS Data Recovery Wizard è un programma per recuperare file cancellati gratis da Mac e PC Windows, ma con una limitazione: con la versione gratuita puoi ripristinare i documenti rimossi per un totale massimo di 2GB. Nel caso avessi bisogno di una quantità di spazio maggiore per il recupero, dovrai rivolgerti alla versione Pro e ai suoi tre piani di abbonamento: mensile (66,69 euro), annuale (96,69 euro), a vita (146,69 euro). In alternativa, puoi anche testare la versione professionale con una prova gratuita.

Come spiegato, comunque, sarà sufficiente la versione Free di EaseUS Data Recovery Wizard nella maggior parte dei casi: tra le sue funzionalità si annoverano il recupero dei dati dopo la formattazione, da hard disk corrotti e computer in cui il cestino è stato svuotato per errore. In più, il team EaseUS offre l’utile strumento di anteprima dei file che si vogliono recuperare, così da verificare l’integrità o meno del documento.

Link download EaseUS Data Recovery Wizard

Lazesoft Mac Data Recovery

Hai la necessità di recuperare file eliminati da Mac? In caso di risposta affermativa, prendi allora in considerazione Lazesoft Mac Data Recovery, un programma gratuito per i dispositivi che hanno come sistema operativo macOS. Sarebbe riduttivo parlare di semplice alternativa al software di EaseUS appena descritto, dal momento che siamo di fronte probabilmente al miglior strumento freeware su cui i possessori di un Mac possono contare.

Al termine della scansione, Lazesoft Mac Data Recovery mostra una panoramica completa sul recupero files cancellati. Come avviene in ambiente Windows, anche su macOS non tutti i documenti possono essere recuperati ma soltanto quelli che non sono già stati sovrascritti. A tal riguardo, tieni presente che il software ti permette di vedere in anteprima se un file è integro oppure no: in caso positivo andrai a completare la procedura di recupero, al contrario procederai con l’eliminazione.

Link download Lazesoft Mac Data Recovery

MiniTool Partition Recovery Tools

Concludiamo la lista dei migliori programmi per recuperare file cancellati con MiniTool Partition Recovery Tools. Che cosa ha di così speciale da meritarsi l’inserimento nel nostro elenco? Come suggerisce il nome, il software dell’azienda MiniTool ripristina le partizioni illeggibili. In questo modo, consente agli utenti di tornare in possesso di tutti quei file ospitati all’interno della partizione.
MiniTool Partition Recovery Tools supporta i file system NTFS, FAT12/16/32, exFAT ed EXT2/3/4. A ciò aggiungiamoci anche i supporti HDD, SSD, USB e SD. La sola mancanza, se così si può definire (alla luce degli altri software presenti in elenco), è l’incompatibilità con i computer Apple. Invece, è perfettamente compatibile con tutte le ultime versioni di Windows: dal più recente Windows 10 all’ormai datato Windows XP.

Link download MiniTool Partition Recovery Tools

Vai a: Guida all’utilizzo di Windows File Recovery