Acer ConceptD 3 Ezel recensione

Non si tratta solo di pura potenza, i nuovi professionisti hanno bisogno anche di flessibilità, di praticità e perché no, di eleganza. Acer ConceptD 3 Ezel è un convertibile pensato per i professionisti, per chi non vuole rinunciare a nulla, per chi cerca tanta potenza in un corpo raffinato e concreto allo stesso tempo.

Acer ConceptD 3 Ezel design

Recensione Acer ConceptD 3 Ezel: il punto di riferimento dei convertibili premium 1

Acer ConceptD 3 Ezel è costruito in maniera magistrale, è uno dei notebook più solidi mai provati. Potrebbe sembrare un paradosso vista la sua natura da convertibile e invece, Acer ci è riuscita con una cerniera fluida, rocciosa e ben ingegnerizzata. Il corpo è in lega di alluminio e magnesio ma rivestito di una finitura in ceramica bianca che regala una sensazione al tatto fantastica e una resistenza ai graffi e alla corrosione di livello superiore.

La flessibilità della cerniera permette di utilizzare Acer ConceptD 3 Ezel in varie modalità: la più semplice laptop mode, la modalità schermo sospeso, la modalità schermo condiviso, la modalità solo display, la modalità tablet, la modalità stand e la modalità tenda. Insomma, è un convertibile che si spinge parecchio oltre le classiche modalità di utilizzo ed in più con la active pen integrata tutto acquista ancora più valore. Per la sicurezza, c’è un comodissimo sensore di impronte digitali per Windows Hello posto sul lato (in modo da essere sfruttato anche in modalità tablet).

Il set di porte a disposizione resta completissimo, oltre alla porta di ricarica proprietaria, sono presenti: 2 USB-A 3.2, 1, HDMI, 1 Mini DisplayPort, 1 HDMI, 1 USB-C Thunderbolt 3, 1 ingresso jack e microfono, 1 K-Lock. Non manca uno slot di ingresso SD, finalmente tutti i creators potranno lavorare senza un adattatore ed in più c’è anche lo slot per alloggiare la active pen.

La costruzione interna non è stata sacrificata ed anche la dissipazione del calore vede lo stesso grado di attenzione posto ai dettagli esterni di questo convertibile. Ben quattro heat pipe, 4 radiatori e due ventole per smaltire il calore. SSD e modulo Wi-Fi facilmente sostituibili, bene così. Acer ConceptD 3 Ezel è una super macchina dal punto di vista costruttivo, è davvero consigliato toccarla dal vivo, aprire la cerniera, estrarre la penna per comprendere quanta cura nei dettagli ci sia.

Acer ConceptD 3 Ezel tastiera e trackpad

Acer ConceptD 3 Ezel

La tastiera dei ConceptD è da sempre fantastica, senza se e senza ma. La retroilluminazione calda è un colpo di genio, oltre a donare un look molto rilassante è un piacere da utilizzare di notte quando la vista può affaticarsi facilmente. Scrivere testi lunghi con questo ConceptD 3 Ezel è talmente piacevole che invoglia a scrivere di più.

I tasti sono molto ben distanziati, la loro costruzione è stabile, il materiale utilizzato è poroso il giusto per permettere un buon grip sul singolo tasto. La battitura veloce è garantita dalla corsa decisa e intensa, anche la stabilità della tastiera contribuisce a rendere la digitazione sicura e indolore. Il rimbalzo è rapido, la pressione da effettuare non è eccessiva, tutto questo è un bene sia per chi ama giocare, sia per chi deve produrre ed utilizzare le combinazioni di tasti.

Finalmente migliora il trackpad, in questa nuova generazione di ConceptD è molto più grande, scorrevole e piacevole. Adesso la combinazione tastiera + trackpad è davvero la marcia in più di questa serie dedicata ai professionisti di Acer. Click preciso, fluidità massima, sound corposo e stabilità senza pari. Il lavoro verrà sempre portato a casa, anche senza un mouse esterno ed in casi estremi, il trackpad è così piacevole che può anche essere utilizzato per lavori di precisione.

Acer ConceptD 3 Ezel display e audio

Acer ConceptD 3 Ezel

Il display touch da 14” in 16:9 con tecnologia IPS con antiriflesso e risoluzione FullHD è fantastico ma non per questi numeri. Risulta eccellente per la copertura del 100% dello spazio colore AdobeRGB, la validazione PANTONE Matching System ed un Delta E <2.

Il display è prodotto da AU Optronics ed oggettivamente è un pannello esente da difetti, nemmeno quelli strutturali come backlight bleeding e ghosting. Il tutto rende questo pannello molto piacevole da osservare anche da molto molto vicino, in fondo con il supporto alla active pen, gli artisti digitali andranno a sfiorare con il viso questo display per curare i dettagli delle loro opere e non noteranno mai difetti o imperfezioni (sia tecniche che di taratura).

Il certificato PANTONE con il Detla E <2 permette a qualsiasi content creators di potersi sentire al sicuro anche in mobilità dove le calibrazioni dei monitor dei notebook non riescono sempre ad assicurare la giusta fedeltà cromatica per i progetti più accurati. Anche la copertura del 100% AdobeRGB permette ai professionisti di poter agire in totale sicurezza in questo determinato spazio colore.

Chiaro, non c’è un refresh rate alto per chi ama giocare ma non è il target di questo notebook anche se, spoiler, il gaming è un possibile su questo ConceptD 3 Ezel. Questo display è perfetto per produrre ed è altrettanto valido per consumare contenuti su Netflix, Prime Video o YouTube grazie alla calibrazione del pannello si riuscirà a godere dei video alla massima qualità con una visione quanto più fedele all’originale.

L’audio non è qualitativamente all’altezza del display ma non è assolutamente male come taratura di base, può essere equalizzato attraverso il tool integrato MaxxAudio in grado di esaltare anche i bassi con MaxxBass. Il suono emesso è ricco di alti squillanti, bassi presenti e medi corposi, il volume è abbastanza elevato tanto di essere in grado di accompagnare alla grande qualsiasi serie tv su Netflix o Prime Video.

Acer ConceptD 3 Ezel scheda tecnica

Acer ConceptD 3 Ezel

Acer ConceptD 3 Ezel integra un processore Intel Core i7 di decima generazione della serie H, la serie da ben 45 W di TDP con 6 core e 12 thread, con il max boost a 5 GHz la potenza non manca di certo. La scheda video dedicata è la NVIDIA GTX 1650Ti Max-Q. Ecco le specifiche tecniche di Acer ConceptD 3 Ezel:

  • Processore Intel Core i7-10750H 6 C/12 T 2,6 GHz – Max 5 GHz
  • GTX 1650Ti Max-Q
  • 16 GB RAM DDR4
  • 512 GB PCIe SSD NVMe
  • Display 14″, FullHD, touch, active pen, 16:9 IPS Pantone
  • 2 speakers
  • Active Pen
  • 1 USB-C, 2 USB-A 3.2
  • 1 HDMI
  • 1 Mini DisplayPort
  • Jack audio 3,5 mm combo
  • Ingresso SD
  • K-Lock
  • Batteria 57 Wh

Acer ConceptD 3 Ezel prestazioni

Acer ConceptD 3 Ezel

Acer ConceptD 3 Ezel è un convertibile che non rinuncia ad una potenza hardware invidiabile grazie al processore Intel Core i7-10750H con ben 6 core e 12 thread a fare la differenza supportato alla grande da una scheda video dedicata GTC 1650Ti Max-Q.

Acer ha fatto di tutto per inserire le migliori componenti possibili in un form factor del genere, la gestione del calore permette a questo convertibile di essere sempre silenzioso e particolarmente freddo durante le operazioni basilari, facendo un tipo di utilizzo misto di operazioni quotidiane anche particolarmente spinte, resterà effettivamente freddo e con un rumore prodotto decisamente basso. Tradotto in condizioni di vita reale, anche quando utilizzato in modalità tablet con active pen, calore prodotto e rumorosità sono sotto controllo in modo da non disturbare il workflow di un content creators.

La Acer Active Stylus (active pen) merita di essere elogiata. Prima di tutto trova alloggio direttamente nella scocca del convertibile, non è una cosa da dare per scontata considerando la flessibilità di questo convertibile ed il suo sistema di dissipazione. Ha 4096 livelli di pressione, ha un tasto fisici per lo switch rapido di modalità e si ricarica in appena 15 secondi per regalare 90 minuti di lavoro.

Si tratta di una penna in grado di esaltare le capacità in mobilità di ogni artista digitale che vuole completare un lavoro o che vuole sempre avere con sé la capacità di fare sketch veloci senza compromessi di precisione. Perfetta per chi lavora in Photoshop per fotoritocco, bene per Sketchbook e può essere uno strumento valido anche per la modellazione in 3D.

Durante carichi ad alto stress Acer ConceptD 3 Ezel riesce a mantenere sempre le temperature su 99° con il sistema a doppia ventola e due heat pipe che riesce a stare dietro a tutto il calore prodotto. In sessioni particolarmente prolungate il calore sulla scocca si sente ma non è mai eccessivo se non sulla back cover del convertibile (un piccolo trick è quello di utilizzarlo in modalità tenda quando sotto stress per migliorare l’airflow). La frequenza di 5 GHz in Turbo Boost non può essere mantenuta a lungo, un po’ di thermal throttling c’è ma è votato solo ad abbassare la frequenza senza creare un vero e proprio drain prestazionale. Per intenderci, si nota il calo delle frequenze solo dai grafici e non dalle prestazioni reali che restano costanti per tutta la sessione di lavoro.

Parliamoci chiaro, ConceptD 3 Ezel è la macchina perfetta per chi deve creare contenuti. Non ha praticamente nulla che non vada, il modulo SSD NVMe PCIe di Western Digital è in grado di stare al passo delle componenti con velocità che si attestano sempre su valori di 3340 MB/s in lettura e 3000 MB/s in scrittura.

Se si vuole staccare un po’ da lavoro, con la GTX 1650 Ti si può tranquillamente giocare in FullHD a dettagli medi anche su titoli Tripla A come Cyberpunk 2077, un titolo mattone che viene retto da questo convertibile con frame rate superiore a 30 fps. Con titoli eSport competitivi, si può giocare in FullHD a dettagli massimi mantenendo un frame rate stabile sopra i 60 fps e trovando il set up giusto si può salire di parecchio con gli fps che però non possono essere sfruttati a pieno vista l’assenza di un display ad alto refresh rate.

Parlare di contesti di utilizzo per questo convertibile è riduttivo, l’esperienza offerta da una macchina come questo Acer ConceptD 3 Ezel è appagante in ogni frangente. Che si tratti di vita quotidiana, di lavori professionali, di intrattenimento o di sano gaming, ConceptD 3  Ezel si farà trovare sempre pronto.

Acer ConceptD 3 Ezel benchmark

Prestazioni solide che trovano conferma nei benchmark, sia quelli classici che quelli di vita reale. Proprio nei benchmark quotidiani, quelli con i programmi di video editing più conosciuti, Acer ConceptD 3 Ezel ha stupito con la solita conversione di un file 4K (1 GB) in FullHD con Handbrake, la conversione è durata 3 minuti e 18 secondi, un bel lavoro. Come di norma ci siamo spinti oltre ed abbiamo provato a metterlo alle corde con un montaggio con Premiere Pro di un file raw 8K girato da una camera professionale RED, il video dalla durata di 13 secondi è stato esportato in 4K H.264 in 27 secondi netti con dei problemi in live view normalissimi anche se la 1650 Ti se la cava bene.

Assolutamente fluidissima la situazione con un montaggio in 4K, per la stessa lunghezza del filmato un file 4K è stato esportato in 15 secondi, un risultato da record. In Photoshop con un file Raw Hasselblad, il filtro Sfocatura radiale con fattore 100 e massima qualità è stato applicato in 40 secondi.

In ogni caso, anche i benchmark più conosciuti hanno restituito dei risultati in linea con le aspettative di questo Acer ConceptD 3 Ezel. Ecco i risultati di 3DMark, CrystalDiskMark, Cinebench, Blender e Geekbench:

Acer ConceptD 3 Ezel software

Acer ConceptD 3 Ezel

Acer ha snellito ancora di più la sua proposta software su Windows 10 ed ha fatto benissimo. Oltre a qualche link rapido al sito ufficiale ed un veloce accesso allo stato della garanzia, Acer inserisce il Care Center per aggiornare velocemente i driver e gestire le applicazioni in avvio automatico all’accensione ed in più è anche possibile fare una verifica veloce del corretto funzionamento di alcune componenti hardware.

Altro tool molto comodo è il ConceptD Palette che permette di cambiare velocemente lo spazio colore da far visualizzare al monitor, consente di gestire le varie equalizzazioni audio ed ha alcune funzioni di monitoraggio per CPU, GPU ed il sistema in generale. Le aggiunte di Acer non sono assolutamente invasive e riescono a dare quel valore aggiunto in più che su una macchina del genere è sempre richiesto. Per tutto il resto c’è la suite di NVIDIA per ottimizzare le prestazioni della GTX 1650Ti Max-Q e poco altro.

Ad onor del vero, Acer con la serie ConceptD regala ben tre mesi di Adobe Creative Cloud. Per riscattare i tre mesi gratuiti di abbonamento sarà necessario registrare il prodotto sul sito Acer per poter ricevere il codice da inserire sul sito Adobe. Per un convertibile votato ai professionisti ed ai content creators è davvero un bel omaggio.

Acer ConceptD 3 Ezel autonomia

Acer ConceptD 3 Ezel

Era davvero difficile per Acer inserire una batteria ancora più grande, la capacità della batteria è da 57 Wh  ma può essere ricaricata in maniera abbastanza rapida grazie al potente alimentatore (135 W) proprietario di dimensioni importanti.

Acer ConceptD 3 Ezel riesce a portare a casa tra le 5 e le 7 ore di utilizzo misto abbastanza leggero. In particolare con una luminosità del 70% ed un volume audio impostato al 60% Acer ConceptD 3 Ezel raggiunge questi risultati di autonomia reale:

  • Riproduzione streaming 4K Amazon Prime Video: 7 ore circa
  • Lavoro in Chrome 5 tab + Youtube in background: 6 ore e 30 minuti circa
  • Utilizzo Photoshop: 5 ore circa
  • Utilizzo offline con Word: 8 ore circa
  • Utilizzo gaming: 1 ora e 10 minuti circa

Si tratta di un buon risultato considerando che ConceptD 3 Ezel è principalmente uno strumento da lavoro e non da puro intrattenimento come un convertibile sottile e leggero. Ovviamente giocando meglio con le impostazioni si può ottenere fuori una durata bella batteria migliore.

Acer ConceptD 3 Ezel conclusioni

Acer ConceptD 3 Ezel recensione

Generalmente i convertibili scendono a compromessi, alcuni sacrificano la potenza, altri la tastiera, altri ancora la comodità di utilizzo. Per Acer ConceptD 3 Ezel non c’è nessun tipo di compromesso da accettare, è una macchina da lavoro completa. Se si osserva il design di questo convertibile difficilmente si potrà immaginare la potenza hardware al suo interno, Acer ha saputo creare un dispositivo elegante, raffinato ma anche solido e roccioso. Provare per credere.

Recensione Acer ConceptD 3 Ezel: il punto di riferimento dei convertibili premium 7La cerniera del display è geniale, per un convertibile dove la flessibilità deve essere il punto forte della macchina, questa è la strada da seguire. Non si parla solo delle varie posizioni che possono essere utilizzate ma di come queste rendano ancora più semplice il lavoro ad un professionista in combinazione con la Acer Active Stylus. Avere una active pen sempre pronta da utilizzare che si ricarica nel corpo del convertibile, è un plus enorme per gli artisti digitali che lavorano in mobilità.

Il display è stato concepito bene, è un touchscreen ma con trattamento antiriflesso e supporto alla penna, una rarità. Un dettaglio che molti potrebbero considerare secondario, invece regala quella marcia in più che si fa apprezzare durante le sessioni di lavoro più dure. Così come la marcia in più arriva dalla combo tastiera e trackpad, la prima in grado di essere un supporto validissimo anche per le lunghe stesure, il trackpad è in grado di eliminare la necessità di un mouse esterno (in particolare con l’aiuto della active per per i lavori di precisione).

Non manca di certo la potenza hardware che viene tenuta bene a bada dal sistema di dissipazione studiato da Acer. Il Core i7-10750H spinge davvero bene e con 6 core e 12 thread permette anche di regalare qualche solidità in più nelle prestazioni in multicore. La GTX 1650Ti Max-Q va ancora benissimo per il lavori da content creators e regge più che bene anche le sessioni di gioco più dure.

Certo, la durata della batteria poteva essere leggermente meglio ma al netto di quel singolo aspetto, non c’è davvero nulla che non vada in Acer ConceptD 3 Ezel, c’è addirittura un comodissimo slot per schede SD, una delle richieste più forti dei consumatori che molti produttori ignorano. L’unica cosa da mandar giù è il prezzo. Complessivamente i 2099 euro richiesti per Acer ConceptD 3 Ezel  non sono nemmeno male come listino ma i più nerd saranno comunque consapevoli che è un prezzo alto per le specifiche tecniche.

Il punto è proprio questo, Acer ConceptD 3 Ezel riesce ad andare oltre la semplice lista delle specifiche tecniche, questo convertibile riesce davvero a regalare un tipo di esperienza utente diversa e unica sul mercato. Non molti prodotti professionali Windows riescono ad andare oltre alla semplice lista delle specifiche, c’è da ammetterlo. Acer ConceptD 3 Ezel è un prodotto premium, si paga ma sarà in grado di far valere tutti quei soldi. Se siete nel mood di un prodotto del genere, dovreste provarlo.

Scatti realizzati con Canon EOS M6 Mark II – Acquista su Amazon