Computer

Nuovi MacBook Pro con TouchBar ufficiali con performance fino al 70% superiori

MacBook Pro

Ne avevamo parlato qualche giorno fa quando abbiamo visto un nuovo modello di MacBook Pro apparire su Geekbench ma finalmente adesso è ufficiale: Apple ha aggiornato l’hardware dei modelli top di gamma di MacBook Pro 13 e 15, ovvero quelli con a bordo la Touch Bar.

Le modifiche purtroppo riguardano solo i modelli con la Touch Bar e si limitano all’hardware interno, mantenendo invariata l’estetica. D’altronde, il nuovo design dei MacBook Pro è stato introdotto solo da poco.

Migliorie hardware

Le migliorie più importanti riguardano la CPU che, nel modello da 15 pollici, può essere configurata fra un Intel Core i7 o Core i9 hexa core e, nel modello da 13 pollici, tra una Intel Core i5 o Core i7 quad core. Il nuovo hardware garantisce, a detta di Apple, fino al 70% in più di performance nel modello da 15 pollici e fino al 50% nel modello da 13 pollici.

Al di là delle CPU e della RAM, i nuovi modelli arrivano con i display True Tone che consentono allo schermo di cambiare la temperatura del colore in base alla temperatura del colore della stanza. La Touch Bar supporterà tale tecnologia.

In entrambi i casi, la capacità della batteria è stata aumentata per compensare la potenza extra assorbita dai nuovi processori e dalla RAM. Apparentemente, le batterie più grandi e i chip più assetati di energia finiranno per cancellarsi a vicenda. Apple dice che non sono cambiate le stime di durata della batteria per questi nuovi modelli. La configurazione delle porte è ovviamente la stessa: 4x Thunderbolt / USB-C e un jack per le cuffie.

Questi saranno anche i primi portatili Apple a supportare il comando “Hey Siri”, che consentiranno di richiamare l’assistente digitale parlando invece di usare una combinazione di tasti specifica. Questa caratteristica – così come molte delle funzionalità di sicurezza e Touch Bar nei MacBook Pro – è alimentata da un chip di nuova generazione specializzato che Apple chiama “T2“.

Le novità hardware dei nuovi MacBook Pro possono essere riassunte così:

MacBook Pro da 15 pollici

  • Intel Core i7 o Core i9 hexa core con frequenza base di 2,9 GHz (Turbo Boost fino a 4,8 GHz)
  • Fino a 32 GB di memoria RAM DDR4
  • GPU Radeon Pro con 4 GB di memoria dedicata
  • Fino a 4 TB di SSD PCIe
  • Nuova tastiera Butterfly di terza generazione
  • Display TrueTone
  • Apple T2 chip

MacBook Pro da 13 pollici

  • Intel Core i5 o Core i7 quad core con frequenza base di 2,7 GHz (Turbo Boost fino a 4,5 GHz)
  • GPU Intel Iris Plus 655 con 128 MB di memoria eDRAM
  • Fino a 2 TB di SSD PCIe
  • Nuova tastiera Butterfly di terza generazione
  • Display TrueTone
  • Apple T2 chip

Il design della tastiera su questi MacBook Pro è cambiato, ma non nel modo in cui molti speravano. Apple la chiama una tastiera a farfalla di “terza generazione”, ma il cambiamento principale tra questi portatili e l’ultima generazione è che sono più silenziosi. Non sappiamo se vi sono state delle modifiche al meccanismo che ne garantisca una funzionalità più elevata nel tempo.

Nuovi MacBook Pro, nuove cover

I nuovi MacBook Pro vengono accompagnati anche da due nuovi cover accessorio. Sono essenzialmente le stesse cover combo pelle / microfibra dei MacBook standard, anche se modificati per adattarsi all’impronta dei notebook più grandi.

E come i loro predecessori, sono disponibili in Brown e Midnight Blue – anche se Apple ha anche lanciato una versione Black per buona misura. Come i nuovi modelli di Mac, sono disponibili a partire da oggi.

eGPU

MacBook Pro eGPU VR

Insieme al rilascio di nuovi MacBook Pro, Apple ha compiuto un ulteriore passo avanti verso l’adozione della tecnologia eGPU dando il proprio sigillo di approvazione a un nuovo sistema di Blackmagic, il semplice Blackmagic eGPU.

L’accessorio da 699 dollari include una scheda grafica AMD Radeon Pro 580 e 8 GB di RAM DDR5 in un ingombro piuttosto ridotto. C’è una porta HDMI, quattro USB 3.1 e tre Thunderbolt 3, l’ultimo dei quali lo rende unico tra queste periferiche. L’azienda afferma che il sistema di raffreddamento di bordo funziona in modo piuttosto silenzioso, il che dovrebbe adattarsi bene alle nuove e più silenziose tastiere del MacBook.

Chiaramente l’utilizzo di una eGPU può servire sia per il gaming ma soprattutto per il modelling 3D di oggetti oppure per lo sviluppo di progetti in realtà virtuale.

Prezzi e disponibilità

I nuovi MacBook Pro sono disponibili da oggi negli USA ma purtroppo sullo store italiano di Apple i prezzi non sono stati resi disponibili e in Italia al prezzo di:

  • Modello da 13 pollici con Touch Bar e Touch ID, Processore 2,3GHz  e Archiviazione 256GB a 2099 euro
  • Modello da 13 pollici con Touch Bar e Touch ID, Processore 2,3GHz e Archiviazione 512GB a 2349 euro
  • Modello da 15 pollici con Touch Bar e Touch ID, Processore 2,2GHz e Archiviazione 256GB a 2899 euro
  • Modello da 15 pollici con Touch Bar e Touch ID, Processore 2,6GHz e Archiviazione 512GB a 3399 euro

Fonte: Theverge, Techcrunch, Techcrunch

Comments
To Top