Computer

Microsoft Word ha in test una funzione per gestire le “cose da fare”

Microsoft Word

Al fine di aiutare gli utenti nella gestione dei loro documenti Word, Microsoft sta introducendo una nuova funzionalità che permette di gestire gli elenchi puntati e le liste in maniera molto semplice. Al momento la feature è in test nell’ultima versione beta di Microsoft Word per Mac.

Microsoft Word ha avuto una sezione dedicata ai commenti per anni ma questa nuova funzione delle “cose da fare” troverà automaticamente le parti di testo dove è stato scritto “da fare” o “<< inserisci qualcosa qui >>” in un documento, raccogliendo il tutto e relegandolo in una sezione dedicata.

Microsoft Word todo list

Word fornirà quindi un elenco di questi elementi e sarà possibile utilizzarli personalmente o anche in gruppi, digitando @nomeutente per notificarli o aggiungere contenuto in un documento Word condiviso.

La notifica farà si che una mail venga inviata al collega menzionato, il quale potrà agire sul documento e sulla notifica rispondendo a tale email. Ad esempio, se un collega ha richiesto l’aggiunta di un’immagine a un documento e vi ha inserito un tag, è sufficiente rispondere all’e-mail con l’immagine e verrà inserita nel documento.

Microsoft sta utilizzando il machine learning per far meglio comprendere a Word queste note nei documenti. Col tempo, verranno rilevate anche frasi come “<<inserire il grafico qui>>”, con Word che suggerirà i documenti recenti per aggiungere contenuto.

Si tratta chiaramente di un modo per velocizzare il lavoro fra membri di un team in un documento di Microsoft Word, rendendo il software più collaborativo in maniera simile a quanto Google Docs offre ormai da diverso tempo (anche se Google Docs non ha una funzione di raccolta delle liste di cose da fare).

Come detto in precedenza, al momento questa funzione è in fase di beta test su Microsoft Word per Mac. La versione per Windows è prevista fra un paio di settimane mentre in futuro la funzione verrà aggiunta solo per chi è abbonato al servizio Office 365.

Fonte: Theverge

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top