Computer

Microsoft Edge Chromium si aggiorna nel canale Canary introducendo Microsoft Translator

Microsoft Edge Chromium

Microsoft sta continuando ad apportare modifiche al progetto base di Microsoft Edge basato su Chromium e, nell’ultima versione Canary appena rilasciata, il colosso di Redmond ha introdotto il supporto a Microsoft Translator.

Proprio come avviene con Google Chrome (dove però è presente Google Traduttore), gli utenti possono attivare questa funzione all’interno del menu delle impostazioni, oltre alla possibilità di selezionare le preferenze di traduzione.

Per abilitare la funzione, dovrete innanzi tutto scaricare l’ultima versione Canary e poi digitare nella barra degli indirizzi “edge://flags“; successivamente cercare la pagina dei flag per “Traduci” e attivarla. L’attivazione richiederà il riavvio del browser web.

Dopo aver riavviato Microsoft Edge, gli utenti possono aprire il menu “Impostazioni” e fare clic sulla sezione “Lingua” e aggiungere preferenze specifiche per le lingue. Inoltre, gli utenti possono scegliere di tradurre qualsiasi pagina in automatico che non sia nella lingua preferita.

Ricordiamo poi che Microsoft Edge Chromium ora include Google, Yahoo, DuckDuckGo e, ovviamente, Bing come motori di ricerca selezionabili, il che lo rende ancora più flessibile nell’utilizzo.

Nel caso foste interessati al download dell’ultima versione Canary di Microsoft Edge, vi riportiamo al nostro articolo di approfondimento con il link dedicato.

Come nota a margine, vi riportiamo che la suite Google Docs continua a non funzionare su Microsoft Edge Chromium, con alcuni che hanno già ipotizzato una teoria complottista atta a far scoraggiare l’uso di Edge da parte di Google.

Fonte: Mobilesyrup

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top