Dakar 2020: come guardarla in TV e streaming, anche in chiaro

Inizia domenica 5 gennaio e finirà il giorno 17 dello stesso mese la Dakar 2020, il rally raid più famoso al mondo. La quarantaduesima edizione prevede dodici tappe e 7.856 chilometri da percorrere in auto, moto, quad, camion e ssv, con oltre 5.000 chilometri di prove speciali, ma le novità non finiscono qui.

La partenza è fissata da Jeddah, mentre l’arrivo finale è a Riad, la capitale dell’Arabia Saudita: dopo il Cile dello scorso anno, un altro inedito scenario si prospetta per il rally che fino al 2007 prevedeva la tappa finale nella capitale del Senegal, nell’Africa occidentale.

Nella Dakar 2020 batte un cuore italiano

Per la categoria Auto troveremo il duo formato da Andrea Schiumarini ed Enrico Gaspari, ma ci saranno anche Marco Carrara e Leonardo Cini: entrambe le coppie saranno a bordo della Mitsubishi Pajero WRC Plus per R Team.

Per la categoria moto i due alfieri italiani sono Jacopo Cerutti e Maurizio Gerini, che piloteranno entrambi le Husqvarna Fr 450 Rally, oltre a Matteo Olivetto, Fabio Fasola, Mirko Pavan, Alberto Bertoldi, Cesare Zacchetti, Alessando Barbero e Francesco Catanese. Forse la categoria più rappresentata, nonostante molti gareggino all’interno della categoria Original by Motul, dove i partecipanti non godranno di assistenza personalizzata.

Per la categoria Side by Side troviamo una leggenda della Dakar, ovvero Camelia Liparoti, arrivata ormai al dodicesimo rally Dakar consecutivo, conquistando il 37esimo posto nel 2019 nel SxS, anche se fino al 2017 ha affrontato la Dakar in quad; il suo mezzo sarà una Yamaha YXZ1000R, e ad affiancarla ci sarà Annett Fisher, fresca del terzo posto lo scorso anno al Merzouga Rally, sempre con la stessa vettura.

Per la categoria Camion ci saranno Claudio Bellina con Giulio Minelli (copilota) e Bruno Gotti (meccanico) che gareggeranno per ItalTrans, mentre Orobica Raid metterà in campo due equipaggi formati da Antonio Cabini, Carlo Cabini e Paolo Calabria da una parte, e Loris Calubini e Giuseppe Fortuna dall’altra.

Ovviamente non mancheranno anche stelle internazionali, come ad esempio Fernando Alonso, al suo primo debutto, così come il favorito Carlos Saizn, o il veterano e pluri-vincitore Stéphane Pterhansel.

Calendario e percorso Dakar 2020

Dakar 2020: come guardarla in TV e streaming, anche in chiaro

Di seguito il calendario completo della 42esima edizione della Dakar, con l’elenco completo delle 12 tappe, punto di partenza ed arrivo e totale chilometri, anche quelli delle prove speciali:

  • PRIMA TAPPA (5 gennaio): Jeddah – Al Wajh (752 km, 319 di speciale)
  • SECONDA TAPPA (6 gennaio): Al Wajh – Neom (401, 367 km di speciale)
  • TERZA TAPPA (7 gennaio): Neom – Neom (489 km, 404 km di speciale)
  • QUARTA TAPPA (8 gennaio): Neom – Al Ula (676 km, 453 km di speciale)
  • QUINTA TAPPA (9 gennaio): Al Ula – Ha’il (563 km, 353 km di speciale)
  • SESTA TAPPA (10 gennaio): Ha’il – Riyadh (830 km, 478 km di speciale)
  • SETTIMA TAPPA (12 gennaio): Riyadh – Wadi Al-Dawasir (741 km, 546 km di speciale)
  • OTTAVA TAPPA (13 gennaio): Wadi Al-Dawasir – Wadi Al-Dawasir (713 km, 474 km di speciale)
  • NONA TAPPA (14 gennaio): Wadi Al-Dawasir – Haradh (891 km, 415 km di speciale)
  • DECIMA TAPPA (15 gennaio): Haradh-Shubaytah (608 km, 534 km di speciale)
  • UNDICESIMA TAPPA (16 gennaio): Shubaytah – Haradh (744 km, 379 km di speciale)
  • DODICESIMA TAPPA (17 gennaio): Haradh – Qiddiyah (447 km, 374 km di speciale)

Come vedere Dakar 2020 in TV e in streaming, anche in chiaro

In chiaro sul Canale 20 del digitale terrestre e canale 151 di Sky, ogni giorno dalle ore 18:00 alle ore 18:30, ci sarà l’appuntamento con gli highlights della giornata.

Chi invece vuole seguire i momenti salienti in anteprima ed è abbonato a Sky sarà felice di sapere che potrà collegarsi ogni giorno dalle 23:00 alle 23:30 su Eurosport sul canale 1.

Chi preferisce invece lo streaming alla TV potrà collegarsi su Sky Go, NOWTV, DAZN ed Eurosport Player dalle ore 23:30 alle ore 23:30 ogni giorno, in contemporanea con Eurosport. Se invece opterete per lo streaming gratis, sappiate che ogni giorno dalle 18:00 alle 18:30 gli highlights saranno visibile anche su Mediaset Play.