Donald Trump vs Facebook e Libra

Dando seguito a quanto annunciato sul finire del mese di giugno, Donald Trump sembra intenzionato veramente a prendere provvedimenti contro i social network che, a suo dire, discriminerebbero i contenuti favorendone alcuni contro gli altri. Inoltre, il Presidente USA va avanti tutta contro Libra, una delle ultime criptovalute che vede coinvolta come principale promotore Facebook.

Sto ordinando alla mia amministrazione di esplorare ogni soluzione regolatoria e legislativa per proteggere i diritti alla libertà di espressione di tutti gli americani. Speriamo di vedere più trasparenza, più responsabilità e più liberta‘”: lo ha twittato il presidente americano Donald Trump dopo aver accusato in un summit sui social media che quest’ultimi discriminano le voci conservatrici online.

Su Libra poi attacca indicando che: “Non sono un fan del Bitcoin e altre criptovalute, che non sono soldi e il cui valore è altamente volatile e basato sul nulla. Similmente Libra, la ‘moneta virtuale’ di Facebook, avrà poco sostegno ed affidabilità“.

Donald Trump ha poi indicato di volersi assicurare che, se Facebook vuole diventare una banca che regolerà il valore di Libra, passi tutti gli iter e ottenga tutte le autorizzazioni necessarie come qualsiasi altra banca.