Futuro MCU dopo Avengers Endgame

Nonostante il suo nome, Avengers: Endgame non è certo la fine dell’universo Marvel. Disney ha confermato che ha progetti molto ambiziosi per espandere il numero di contenuti e creare una quarta fase fatta sia di film (previsti al cinema) che di serie TV (previsti su Disney+).

Come guardare i film Marvel nel corretto ordine

Tenendo conto di tutti i franchise su cui ha le mani, nel corso dei prossimi otto anni, la Disney distribuirà quasi 65 film delle sue varie divisioni: Marvel Studios, Pixar, Lucasfilm (una nuova trilogia di Star Wars), Disney Animation, Disney Originals e Fox (fra cui un nuovo Deadpool e un nuovo Indiana Jones).

Scendendo nel dettaglio della Marvel, il CEO di Disney ha rivelato che il prossimo film del MCU, al momento senza titolo, non dovrebbe uscire nei cinema fino al 1 maggio 2020, circa 10 mesi dopo Spider-Man: Far From Home.

Questo divario è il più lungo che abbiamo avuto senza un nuovo film MCU dal 2013 con Iron Man 3, che è stato presentato per la prima volta un anno dopo The Avengers del 2012 (che ha concluso la prima fase). Da allora, la Marvel ha pubblicato almeno due film MCU ogni anno, con tre sia nel 2017 che nel 2018.

Dopo questo primo film del 2020, Disney continuerà a sfornare nuovi film a un ritmo impressionante, con 3 nuove uscite all’anno:

  • 1 maggio 2020
  • 6 novembre 2020
  • 12 febbraio 2021
  • 7 maggio 2021
  • 5 novembre 2021
  • 18 febbraio 2022
  • 6 maggio 2022
  • 29 luglio 2022

Per quanto riguarda i film della Marvel, non è chiaro quali saranno anche se il presidente della Marvel Studios, Kevin Feige, ha chiarito che non avremo molti dettagli se non dopo Far From Home.

Basandoci su varie voci di casting e altre dichiarazioni pubbliche, la nostra ipotesi è il film indipendente su Black Widow e The Eternals arriveranno per il 2020, mentre l’anno dopo saranno Doctor Strange 2, Black Panther 2 e Shang-Chi i protagonisti.

Per quanto riguarda il 2022, vedremo probabilmente il sequel di Captain Marvel e Guardiani della Galassia Vol. 3, che ha recentemente riavuto indietro il regista James Gunn. E, naturalmente, ad un certo punto la Marvel prevederà di integrare i personaggi degli X-Men avuti dall’acquisizione di Fox.