Il Signore degli Anelli Mediaset Premium

Il Signore degli Anelli rappresenta uno dei franchise più importanti in ambito fantasy, con milioni e milioni di persone che hanno sia letto tutti e tre i libri che visto tutti i film diretti da Peter Jackson. Amazon questo lo sa bene e, al fine di non far trapelare nulla dal set o dagli uffici di produzione, ha deciso di controllare ogni giorni, a tutti i membri dello staff, le impronte digitali.

Considerando che per acquisire i Diritti TV per realizzare una serie TV ambientata nella Terra di Mezzo e nell’universo de “Il Signore degli Anelli” Amazon ha speso ben 250 milioni di dollari, le misure sembrano essere adeguate, anche se in molti pensano che siano un po’ troppo oltre la normalità.

Jennifer Salke, responsabile degli Amazon Studios, in un’intervista a Hollywood Reporter, ha riferito che: “C’è una fantastica stanza degli sceneggiatori chiusa sotto chiave. Stanno già producendo del materiale molto entusiasmante“. Poi aggiunge: “Si trovano a Santa Monica. Bisogna superare molti controlli, fra cui una scansione delle impronte digitali. Le loro finestre sono sigillate.

La segretezza (o paranoia) di Amazon la si percepisce anche nella scarsità di informazioni che abbiamo sulla serie. Non sappiamo nè gli aspetti della trama ambientata nella Terra di Mezzo che lo show coprirà, nè la timeline di ripresa e rilascio. Si rumoreggia tuttavia sulla possibilità che la serie seguirà le vicende del giovane Aragorn, l’erede al trono di Gondor, che si reca in esilio autoimposto con i Raminghi del nord.

In attesa di avere maggiori informazioni, vi vogliamo ricordare che Amazon ha annunciato la produzione di oltre 20 nuove serie TV, fra cui anche la primissima produzione originale italiana.