iPad Pro 5G display flessibile

Stando a un’indiscrezione proveniente dalla Cina, Apple starebbe già lavorando a dei prototipi di iPad Pro compatibili con le reti 5G e dotati di display flessibili OLED dalle dimensioni simili a quelle dei MacBook Pro. La fornitura dei display flessibili sarebbe stata affidata a Samsung come “risarcimento” per gli ordinativi inferiori alle previsioni di display OLED per iPhone.

Al momento non abbiamo alcuna informazione ufficiale o ufficiosa sul fatto che Apple stia lavorando a una soluzione del genere. Non sappiamo poi nemmeno se il design permetterà di piegare il display verso l’interno o verso l’esterno. Tuttavia, storicamente Apple è stata l’azienda che è riuscita maggiormente a prendere una tecnologia con popolarità in salita, renderla più semplice da usare e goderne dei maggiori profitti diventando la dominatrice. Non sarebbe dunque da scartare la possibilità che, dopo il Samsung Galaxy Gold e Huawei Mate X, Apple stesse investendo nell’utilizzo di un display flessibile.

C’è da dire inoltre che il potenziale utilizzo di un display flessibile da parte di Apple sarebbe un beneficio per l’intero mercato. Il colosso di Cupertino infatti ha l’abilità di monopolizzare i trend del momento in ambito tecnologico: è successo con la rimozione del jack audio dagli iPhone, è successo con il lancio degli AirPods e anche con l’utilizzo di un notch sul display.

Ad ogni modo, assumendo che l’indiscrezione sull’iPad Pro 5G con display flessibile sia veritiera, crediamo che il lancio sul mercato non dovrebbe avvenire prima del 2020. É lecito aspettarsi infatti che la tecnologia dei display flessibili e il supporto al 5G verranno presentati al pubblico dapprima con gli iPhone e successivamente su altri prodotti.

Inoltre, il noto analista Ming-Chi Kuo ha riferito ai suoi clienti che il primo iPad compatibile con il 5G dovrebbe arrivare nel 2021, con una versione di transizione compatibile solo con il 4G prevista nel 2020.