Amazon Prime pacchi

Amazon sta lavorando alacremente per completare i lavori che porteranno all’apertura di un nuovo centro di smistamento a Catania, nel quartiere di Pantano d’Acri. In questo modo il colosso dell’e-commerce punta a potenziare la sua rete distributiva in Sicilia, dove spesso e volentieri vengono applicate fastidiose limitazioni.

La struttura, che andrà a occupare oltre 10.000 metri quadri di superficie, darà lavoro ad almeno 100 dipendenti, inclusi quelli che saranno assunti dai fornitori locali di servizi. La nuova sede si occuperà principalmente delle province di Catania, Messina e Siracusa, garantendo così una maggiore velocità nelle consegne e una copertura più capillare del territorio.

Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics Italia, sottolinea l’importanza della nuova sede, che permetterà di offrire un servizio ancora più efficiente ai propri clienti, coprendo anche quelle parti di territorio che risultavano scoperte o per le quali le consegne erano particolarmente complesse.

Salvo Pogliese, sindaco di Catania, sottolinea l’importanza dell’integrazione “dei sistemi organizzati della distribuzione nazionale con quelli del tessuto imprenditoriale locale“. In questo modo sarà possibile creare una sinergia che contribuirà allo sviluppo del territorio e dell’occupazione.

Per i clienti Amazon residenti in Sicilia il nuovo deposito dovrebbe quindi garantire una maggiore tempestività nelle consegne, maggiore disponibilità e la fine delle limitazioni che molto spesso risultavano anacronistiche e fastidiose.