Sembra che Apple si stia concentrando su un visore meno costoso, piuttosto che su Apple Vision Pro di seconda generazione.

Citando un dipendente della catena di fornitura dei visori Apple e una persona che lavora nella produzione del dispositivo indossabile, The information suggerisce che il nuovo Apple Vision Pro sarebbe stato cancellato.

Apple starebbe lavorando su un visore da 1.600 dollari

Il rapporto afferma che il colosso di Cupertino starebbe lavorando su un visore più economico, presumibilmente intorno ai 1.600 dollari, il cui lancio sarebbe previsto prima della fine del 2025.

Questo modello più conveniente avrebbe probabilmente meno fotocamere, altoparlanti più piccoli e peserebbe meno, tuttavia Apple starebbe affrontando il problema di abbassare il costo dei display dell’unità.

Una mossa del genere potrebbe avere delle ripercussioni significative per il settore della realtà virtuale e aumentata che da tempo è in una fase di stallo.

Il visore Apple Vision Pro verrà lanciato in Cina, Giappone, Australia e molti paesi europei alla fine di questo mese, ma secondo le fonti di The information Apple avrebbe prodotto circa 500.000 unità e non avrebbe intenzione di produrne molte di più, nonostante l’ingresso del prodotto in questi nuovi mercati.

Offerta

Apple iPhone 15 (128 GB)

749€ invece di 979€
-23%

Secondo alcuni esperti i display micro-OLED di Sony presenti nel visore Apple Vision Pro sono uno dei punti di forza del dispositivo, quindi abbassarne la qualità renderebbe il prodotto meno attraente.