In questi giorni Amazon ha iniziato a introdurre una nuova grafica per il sistema di valutazione a stelle dei prodotti in vendita sul proprio e-commerce. Se finora dall’elenco dei prodotti ciò che si vedeva erano le 5 stelle, piene o vuote a seconda della media delle recensioni relative, ora alcuni utenti si ritrovano con una grafica a stella singola, sempre colorata per intero con al fianco la cifra relativa alla media delle valutazioni.

Questo, vale per alcuni utenti italiani, mentre all’estero la situazione è un po’ più complicata perché oltre a questa nuova visualizzazione a stella singola, scompare anche la cifra relativa al totale delle valutazioni di un prodotto, sostituita da una percentuale delle recensioni a 5 stelle.

Addio alla valutazione a stelle dei prodotti su Amazon?

La scala a 5 stelle è un sistema molto chiaro e largamente utilizzato che Amazon adotta da tempo per dare subito un’idea chiara della valutazione media di un prodotto. Ma a giudicare dalle testimonianze di vari utenti, compresi noi della redazione, questo sistema sta per cambiare, quantomeno graficamente, considerando che sia in Italia che altrove in molti hanno iniziato a non vedere più le 5 stelle nell’elenco dei prodotti, bensì una stella singola.

Il posizionamento è lo stesso, in prossimità dell’immagine e della descrizione del prodotto elencato, come non cambiano neppure la cifra relativa alla media della valutazione data dagli utenti e il numero di recensioni riportate. Quindi una stella colorata al posto delle solite cinque, riempite in base alla valutazione media ricevuta. Fin qui nulla di particolarmente strano, un cambiamento che risulta essere in via di distribuzione, per ora visibile in alcuni casi sia dal browser per computer che dall’app per dispositivi Android.

Valutazione a stella singola di Amazon

Ma a complicare le cose, potrebbe esserci un’altra modifica rilevata dai colleghi di Android Police: accanto alla stella singola e alla cifra di valutazione media (da 0 a 5) ce n’è un’altra: la percentuale di recensioni a 5 stelle al posto del totale delle recensioni del prodotto.

Offerta

Apple iPhone 15 (128 GB)

749€ invece di 979€
-23%

Valutazione a stella singola di Amazon

Il problema di questo nuovo sistema grafico per la valutazione dei prodotti è intuibile, se non prima di aver compreso le modalità con cui Amazon cui calcola le stelle di un prodotto:

“Per calcolare le valutazioni con stelle di un prodotto, Amazon non utilizza semplici medie, ma si avvale di modelli di apprendimento automatico. Questi modelli prendono in considerazione molti fattori, come ad esempio il tempo trascorso dalla pubblicazione della valutazione o della revisione e lo stato di acquisto verificato. I modelli utilizzano vari criteri che stabiliscono l’autenticità del commento. Il sistema apprende e migliora costantemente con il tempo. Le valutazioni dei clienti privi dello stato di Acquisto verificato da Amazon non vengono incluse nella valutazione complessiva dei prodotti (con stelle) finché un cliente non aggiunge ulteriori dettagli sotto forma di testo, immagine o video” si legge nella sezione dedicata del sito di Amazon.

Quindi non tutte le valutazioni hanno lo stesso peso, ma incidono fattori come l’attualità di una recensione e lo stato di acquisto verificato o meno. E a complicare ulteriormente le cose c’è questo nuovo sistema di visualizzazione che oltre a mostrare una stella singola con al fianco la media delle valutazioni, indica pure la percentuale di valutazioni ricevute a 5 stelle, entrambe espresse in cifre e senza il totale delle recensioni.

Si tratta di una modifica che rende più confusionario il tutto perché elimina per l’appunto il volume delle valutazioni a favore della percentuale di 5 stelle ricevute, il che potrebbe favorire prodotti con poche valutazioni, ma positive. Perché se un determinato prodotto ha decine di migliaia di recensioni ma vanta ciò nonostante una valutazione media elevata, è abbastanza logico considerarne l’acquisto rispetto a un prodotto con un numero di valutazioni inferiore, benché con la stessa media di stelle. C’è poi il problema dei venditori che cercano in vario modo di convincere gli acquirenti di lasciare una recensione a 5 stelle al proprio prodotto, pratica che potrebbe essere ulteriormente favorita da un approccio simile.

Questo vale tuttavia per l’elenco di prodotti che Amazon riporta ad esempio in seguito a una ricerca effettuata dall’utente, non all’interno delle pagine prodotto, dove sia la grafica a 5 stelle che il totale delle valutazioni ricevute dall’articolo sono ancora visibili. Ciò nonostante resta un cambiamento che potrebbe introdurre diversi problemi oltre a rendere il tutto più confusionario. Interpellata in merito da The Verge, Amazon non ha confermato né commentato queste novità rispondendo tramite la sua portavoce Maria Boschetti con un vago “Innoviamo per fornire ai clienti la migliore esperienza di acquisto possibile”.

È tuttavia bene chiarire che test come questi non sempre vanno in porto, prove che Amazon sta attualmente sperimentando sia in Italia, che in India e in Germania, mercati, questi ultimi, in cui sono stati avvistati i cambiamenti più discussi, cioè la percentuale di recensioni a 5 stelle al posto del numero complessivo di valutazioni.

Potrebbero interessarti anche: Cos’è e come funziona il pagamento a rate su Amazon e Amazon annuncia la Festa delle Offerte Prime, sarà solo per gli abbonati