Si fanno sempre più insistenti le indiscrezioni secondo cui Apple avrebbe in progetto di lanciare un MacBook Air da 13 pollici con display OLED e ciò potrebbe avvenire nel giro di un paio di anni.

Ne è convinto l’analista Ross Young, a dire del quale nei programmi del colosso di Cupertino il lancio sarebbe previsto per il 2024, anche se al momento non è possibile escludere che il prodotto arrivi sul mercato con un altro brand.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: ATUTTOANDROID150 + Sconto permuta, click in pagina (anche se non hai uno smartphone usato)

399€ invece di 599€
-33%

Le probabili novità per MacBook Air e iPad Pro del 2024

Sempre secondo Ross Young, Apple avrebbe in progetto il lancio anche di nuovi modelli di iPad Pro da 11 pollici e 12,9 pollici con display OLED nel corso del 2024.

Stando a quanto si apprende, i display OLED sia di MacBook Air 13 che di iPad Pro saranno basati su una struttura tandem a due stack, in cui sono presenti due strati di emissione rosso, verde e blu, in modo da consentire una maggiore luminosità e un minor consumo energetico.

Inoltre, a giustificare la scelta del colosso statunitense di puntare sui display OLED vi sarebbe anche il fatto che questa tecnologia non richiede la retroilluminazione e ciò dovrebbe garantire un miglioramento per quanto riguarda l’efficienza energetica.

Secondo Young il colosso di Cupertino avrebbe deciso di implementare in tutte e tre i dispositivi un display con tecnologia LTPO, capace di garantire agli utenti un refresh rate variabile (da 1 Hz a 120 Hz, a seconda delle esigenze), funzionalità che Apple chiama ProMotion.

Tutti i modelli di iPad Pro lanciati a partire dal 2017 possono già contare su ProMotion (sebbene la frequenza non possa escendere al di sotto della soglia di 24 Hz) mentre questa funzionalità rappresenterebbe una novità per la serie MacBook Air.

Apple è al momento impegnata nella transizione delle sue serie Mac e iPad ai display LCD con retroilluminazione mini-LED e i pannelli OLED dovrebbero rappresentare il passo successivo.

Potrebbe interessarti anche: la recensione di Apple MacBook Air con Silicon M1