Home Wearable Smartwatch Zepp OS regala ad Amazfit GTS 3 e GTR 3 un'autonomia da...

Zepp OS regala ad Amazfit GTS 3 e GTR 3 un’autonomia da urlo

0
Amazfit GTR 3 Pro

Zepp OS, il sistema operativo che Huami utilizza sui propri smartwatch, è il motivo per cui gli appena presentati Amazfit GTR 3 e Amazfit GTS 3 hanno una marcia in più rispetto alla precedente generazione per quanto riguarda l’autonomia – almeno sulla carta.

L’autonomia di Amazfit GTR 3 e GTS 3 fa sognare

Infatti, prendendo in considerazione le informazioni ufficiali relative alla capienza delle batterie dei modelli Amazfit GTR 3 e Amazfit GTS 3 e confrontandoli con i modelli Amazfit GTR 2 e Amazfit GTS 2, scopriamo quanto segue:

  • Amazfit GTR 3 monta una batteria da 450 mAh contro i 471 mAh del modello precedente;
  • Amazfit GTS 3 monta una batteria da 250 mAh contro i 246 mAh del modello precedente.

Dalle informazioni provenienti da Huami, sappiamo che entrambi i nuovi smartwatch surclassano i modelli precedenti dal punto di vista dell’autonomia; il merito di questo successo è proprio Zepp OS e la gestione dei consumi.

Amazfit GTR 3 Amazfit GTR 2 Amazfit GTS 3 Amazfit GTS 2
Display e risoluzione 1.39 pollici con risoluzione 454 x 454 pixel 1.39 pollici con risoluzione 454 x 454 pixel 1.75 pollici con risoluzione 390 x 450 pixel 1.65 pollici con risoluzione 348 x 442 pixel
Capacità batteria 450 mAh 471 mAh 250 mAh 246 mAh
Utilizzo standard Fino a 21 giorni di autonomia Fino a 14 giorni di autonomia Fino a 12 giorni di autonomia Fino a 7 giorni di autonomia
Utilizzo pesante Fino a 10 giorni di autonomia Fino a 6.5 giorni di autonomia Fino a 6 giorni di autonomia Fino a 3.5 giorni di autonomia
Modalità risparmio batteria Fino a 35 giorni di autonomia Fino a 38 giorni di autonomia Fino a 20 giorni di autonomia Fino a 20 giorni di autonomia

Prendendo in considerazione la tabella soprastante, notiamo come i nuovi smartwatch di Huami presentino un’autonomia di gran lunga superiore a quella dei modelli precedenti. In attesa scoprire come si comportano gli smartwatch in una prova sul campo, c’è da dire che Zepp OS segna un importante passo in avanti per la compagnia.

Potrebbe interessarti anche: migliori smartwatch