Home Recensione Xiaomi MIJIA Electric Precision Screwdriver, versatile e preciso

    Recensione Xiaomi MIJIA Electric Precision Screwdriver, versatile e preciso

    0

    Recensione Xiaomi MIJIA Electric Precision Screwdriver – Se un set di cacciaviti non può mancare nelle nostre case, per le necessità che si presentano quasi tutti i giorni, i cacciaviti di precisione non sono sempre presenti nella propria cassetta degli attrezzi. Da qualche tempo sono disponibili diversi modelli elettrici, più versatili e semplici da utilizzare e dotati di una serie di inserti intercambiabili per adattarsi alle varie necessità.

    Ho provato, grazie a Banggood che mi ha fornito il sample, un cacciavite elettrico di Xiaomi che ho particolarmente apprezzato per la semplicità di gestione dei vari inserti. Ho avuto modo in passato di provare diversi modelli prodotti da WOWStick, uno dei tanti brand dell’ecosistema Xiaomi, ma questo mi ha convinto maggiormente e oggi vi spiego perché.

    Caratteristiche

    Xiaomi MIJIA Electric Precision Screwdriver è il compagno perfetto per un assemblatore o riparatore, che deve smontare computer portatili o smartphone, ma anche per lavoretti domestici, interventi sull’impianto elettrico e simili. Si presenta in una comoda confezione metallica, con un cassetto in plastica che contiene il cacciavite e ben 24 inserti di varie tipologie. La chiusura con un meccanismo a molla evita che il cassetto si apra in maniera involontaria, una soluzione semplice ma funzionale.

    A differenza dei tanti modelli WOWStick che ho provato, la soluzione di questo cacciavite Xiaomi è votata alla funzionalità, con tutti gli inserti subito a disposizione, senza alcun limite di accesso. Il modello della concorrenza invece utilizza una serie di porta inserti che rendono più macchinoso trovare quello giusto, con la necessità, a volte, di dover estrarre tutti gli inserti per trovare quello corretto.

    Per contro questo Xiaomi difetta della luce frontale, che potrebbe essere molto utile nel disassemblaggio di piccoli dispositivi. Una mancanza alla quale si può ovviare con una lampada da tavolo, ma che si fa sentire se state operando in qualche scatola elettrica da parete. Niente di grave comunque, la versatilità di questo dispositivo supera abbondantemente questa piccola carenza.

    Gli scomparti che contengono gli inserti sono magnetizzati, per evitare che possano cadere se girate la custodia. I simboli in corrispondenza di ciascuno di essi semplifica l’individuazione dell’inserto corretto, con un’ampia scelta. Troviamo le classiche punte a taglio e a croce, di numerose misure, ma anche Torx, punte triangolari, a Y ed esagonali, punte molto comode per smontare alcuni dispositivi.

    È comunque possibile utilizzare altri inserti, nel mio caso funzionano anche quello di un cacciavite WOWstick, per ampliare la gamma a disposizione.

    Prestazioni e autonomia

    Nella parte alta del cacciavite è presente un selettore a tre posizioni: quella centrale che spegne il dispositivo e le due diverse velocità, con la seconda che raggiunge i 200 giri al minuto. Appena sopra l’impugnatura, dotata di una rigatura per migliorare il grip, troviamo il tasto per avviare l’avvitatore, con possibilità di farlo ruotare verso destra o sinistra, premendo l’estremità corrispondente.

    Ho utilizzato il cacciavite Xiaomi per disassemblare diversi prodotti, tra cui mini PC, notebook, e un vecchio smartphone. Non ho mai riscontrato alcun problema di funzionamento, e ho trovato perfetta la possibilità di utilizzare due velocità, per evitare di serrare troppo le viti più piccole, senza dunque correre il rischio di rovinarle.

    La ricarica è affidata al connettore USB Type-C posto in corrispondenza del selettore di velocità e consente di avvitare circa 400 viti. Si tratta di un dato fornito dal produttore che ho comunque voluto testare, per verificarne l’attendibilità. Nei miei test ho superato abbondantemente tale cifra con una serie di utilizzi ripetuti, quindi calcolando la normale scarica nel tempo è più che plausibile che si possano raggiungere 400 utilizzi nell’arco di qualche settimana.

    Al di sotto del connettore di ricarica è presente un piccolo LED che segnala la necessità di operare una ricarica e lo stato di quest’ultima, che richiede poco più di due ore per essere completata.

    Conclusioni

    Ho decisamente apprezzato questo cacciavite elettrico di Xiaomi per la soluzione intelligente adottata per gli inserti. Aprire la scatola e averli immediatamente a portata di mano, sempre in ordine e certo di non farli cadere, è un must per chi utilizza spesso questo genere di prodotti. È molto leggera e compatta e trova facilmente posto nella borsa per il notebook o in uno zainetto, e in casa la potete infilare in qualsiasi cassetto.

    Potete acquistare Xiaomi MIJIA Electric Precision Screwdriver su Banggood, che ringrazio per il sample inviatomi , a soli 26 euro, utilizzando il coupon BG3fb2c6.