Home News Google Nest Hub emerge con Fuchsia 1.0

Google Nest Hub emerge con Fuchsia 1.0

0
Google Fuchsia Nest Hub

In sviluppo sottotraccia da diversi anni, il sistema operativo Google Fuchsia sembra sempre più vicino all’esordio ufficiale su dispositivi reali.

Dopo aver testato l’esecuzione su diversi dispositivi consumer, l’OS ha compiuto un ulteriore passo avanti poiché la piattaforma di certificazione Bluetooth SIG evidenzia che Google Nest Hub, dispositivo lanciato nel 2018 come Google Home Hub, esegue Fuchsia 1.0.

Google Nest Hub si ripresenta con Fuchsia 1.0

E’ interessante il fatto che questo smart display riporti un numero di versione software “1.0”, tuttavia, considerando che il ciclo di rilascio di Fuchsia è in corso, potrebbe riferirsi alla versione iniziale “M1”, ma anche fungere semplicemente da segnaposto.

Non è la prima volta che Fuchsia appare su Bluetooth SIG, infatti la scheda di oggi di Nest Hub che esegue Fuchsia include un riferimento a quello precedente elencato con il nome in codice “Sapphire”.

Google Nest Hub emerge con Fuchsia 1.0 1

Purtroppo non sarà possibile provare Fuchsia su Nest Hub finché Google non pubblicherà una build ufficiale, ma al momento sembra più probabile che si tratti di una versione per sviluppatori che probabilmente non vedrà la luce prima di qualche mese, considerando la velocità generale con cui Google Fuchsia si è sviluppato fino ad ora.

Con l’occasione segnaliamo che in questi ultimi giorni vari utenti hanno riscontrato un problema con il display di Google Nest Hub.

Potrebbe interessarti: Google si prepara al lancio di Fuchsia, il suo nuovo misterioso sistema operativo

Fonte