Home Web&Social Internet non funziona? Ecco cosa fare in 10 consigli (senza disperarvi)

Internet non funziona? Ecco cosa fare in 10 consigli (senza disperarvi)

0
Modem router TP-Link Archer MR600 e ripetitore WiFi OneMesh RE300

Internet non funziona? In questo periodo si tratta di un problema più grave del solito, visto che utilizziamo la rete ancora di più tra smart working, didattica a distanza, videochiamate per restare in contatto con amici e parenti e svago (servizi di streaming, giochi online e non solo). Ecco dunque 10 consigli che spiegano cosa fare in questi casi, che possano aiutare a capire dove sia il problema e a risolverlo senza dover chiamare un tecnico.

Internet non funziona: 10 mosse per risolvere

Se Internet non funziona non bisogna necessariamente disperarsi: sono diverse le azioni che potete compiere per cercare di risolvere autonomamente il problema senza che dobbiate rivolgervi all’assistenza o al tecnico. Gli esperti potrebbero già essere a conoscenza dei 10 consigli che stiamo per fornirvi con l’aiuto di Selectra, ma questo non significa che non possano essere utili a moltissimi utenti.

  1. Spegnere e riaccendere il modem/router – Ok, è l’operazione di base, quella più elementare, ma anche una delle più utili per risolvere i problemi di connessione più “semplici”. Potete spegnere e riaccendere dopo qualche minuto oppure staccare la spina e riconnetterla dopo 2-3 minuti.
  2. Verificare che la connessione funzioni con altri dispositivi – Se la connessione fa i capricci sul PC, potete verificare che Internet funzioni sul vostro smartphone o viceversa. Se tutti i dispositivi non si collegano, potete escludere che il problema siano proprio questi ultimi.
  3. Ricezione del Wi-Fi – Provate a spostarvi nei pressi del router: se la connessione risulta debole in alcuni punti della casa potete provare a cambiarne la posizione (se possibile) oppure valutare un range extender.
  4. La scheda di rete funziona ed è aggiornata? – Se a non connettersi è il PC potete verificare che non sia la scheda di rete a dare problemi: potete scaricare driver aggiornati andando in “Impostazioni > Rete e Internet > Stato” (su Windows 10), oppure verificare tramite la funzione “Aggiornamento Software” di macOS se vi siano aggiornamenti.
  5. Eseguire diagnosi della rete – Sia su Windows sia su macOS si può eseguire una diagnosi dello stato della rete. Sul primo basta cliccare col tasto destro del mouse sull’icona della rete in basso a destra e selezionare “Risoluzione problemi”, sul secondo potete tenere premuto il tasto Opzione, cliccare sull’icona di stato del Wi-Fi nella barra del menu e scegliere “Apri diagnosi wireless”.
  6. Usare una connessione via cavo Ethernet e/o modificare canale Wi-Fi – Potete provare a collegare il computer a Internet utilizzando un cavo Ethernet al posto del Wi-Fi: se il tutto riprende a funzionare correttamente potrebbero esserci problemi con la scheda di rete Wi-Fi oppure interferenze nel segnale; provate a modificare manualmente il canale Wi-Fi del router accedendo alle impostazioni delle stesso (di solito si digita l’indirizzo IP 192.168.1.1).
  7. Speed test – Potete anche provare ad eseguire uno speed test, in modo da capire se le velocità di download e upload siano sufficienti per “reggere” ciò che state facendo.
  8. Cambiare DNS – Scegliere i migliori server DNS potrebbe migliorare le performance della vostra rete Internet. Tra quelli disponibili potete optare ad esempio per quelli di Google (8.8.8.8 e/o 8.8.8.1); per modificarli su Windows dovete andare nel Pannello di controllo, selezionare “Rete e Internet” e “Centro connessioni di rete e condivisione”, scegliere il nome della connessione (Wi-Fi o Ethernet, ad esempio) e fare click su “Proprietà”: ora cliccate su “Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4)” > “Proprietà” e digitate il DNS che desiderate una cifra alla volta.
  9. Svuotare la cache DNS – Per svuotare la cache DSN su Windows dovete premere tasto Windows + X sulla tastiera per aprire il menu, fare click col tasto destro su “Prompt dei comandi” e selezionare “Esegui come Amministratore”: ora digitate ipconfig/flushdns e premete invio.
  10. il router è adatto? – Non tutti utilizzano Internet nello stesso modo: c’è chi si limita a guardare qualche film e chi lo sfrutta a 360 gradi con videochiamate, sessioni di gaming online, lavoro con file pesanti e così via. Se in casa usano la rete diverse persone allo stesso tempo e notate problemi di prestazioni con Internet potreste considerare di acquistare un modem migliore o di fascia più alta. In tal caso potrebbe esservi utile il nostro approfondimento dedicato che trovate qui sotto.

Potrebbe interessarti: migliori router e modem router, i nostri consigli