Home Computer News Apple rilascia macOS Big Sur 11.2 per tutti con alcune novità

Apple rilascia macOS Big Sur 11.2 per tutti con alcune novità

0
macOS Big Sur

A distanza di qualche giorno dal rilascio di macOS Big Sur 11.2 RC 3, il team di Apple ha finalmente dato il via al rilascio della versione stabile, mettendo così a disposizione degli utenti la risoluzione di alcuni bug, come quelli relativi alla connettività Bluetooth, a iCloud ed al display esterno.

Le novità di macOS Big Sur 11.2

Questo è il changelog ufficiale pubblicato dal team di sviluppatori:

macOS Big Sur 11.2 migliora l’affidabilità del Bluetooth e risolve i seguenti problemi:

  • I monitor esterni potevano mostrare una schermata nera se connessi a un Mac mini (M1, 2020) tramite un adattatore da HDMI a DVI
  • Le modifiche alle foto Apple ProRAW nell’app Foto potevano non venire salvate
  • iCloud Drive poteva disattivarsi dopo aver disabilitato l’opzione Cartelle iCloud Drive Scrivania e Documenti
  • Le Preferenze di Sistema potevano non sbloccarsi quando si immetteva la password dell’amministratore
  • Il tasto del globo poteva non mostrare il riquadro Emoji e Simboli quando veniva premuto

macOS Big Sur 11.2

La versione pubblica di macOS Big Sur 11.2 ha un “peso” di 3,66 GB e la sua build è contraddistinta dal codice 20D64 (la stessa rilasciata per i beta tester con la Release Candidate 3 la scorsa settimana).

Come scaricare la nuova versione del sistema operativo di Apple

La nuova versione dell’OS desktop del colosso di Cupertino è già in fase di rilascio e può essere scaricata direttamente dal Mac, andando nel menu delle impostazioni e poi accedendo alla sezione dedicata alle preferenze di sistema, ove sarà possibile selezionare l’apposito comando per la ricerca degli update (nel caso in cui l’aggiornamento non dovesse risultare disponibile, il consiglio è quello di continuare a riprovare).

In alternativa, gli utenti Mac possono cliccare sulla mela, quindi selezionare Informazioni su questo Mac e Aggiornamento Software.

Non ci resta altro da fare che augurarvi un buon aggiornamento.

Leggi anche: la recensione di Apple MacBook Air con Silicon M1