Home Computer Un Q3 di pura trasformazione per i MacBook Pro con nuovo design...

Un Q3 di pura trasformazione per i MacBook Pro con nuovo design e tanto altro

0
Apple Macbook Pro M1

Come ben sappiamo l’arrivo dei primi Mac con processori proprietari Apple M1qui le nostre recensioni sui nuovi modelli usciti -, ha dato il via a quello che internamente (e anche esternamente) viene visto come l’inizio di un profondo rinnovamento della lineup di prodotti Apple, a 360°, e che col tempo andrà ad interessare tutti i computer realizzati dalla compagnia di Cupertino.

Nuovo design, MagSafe, nuove porte I/O

In queste ore Ming-chi Kuo, analista Apple di lungo corso e da sempre molto ben informato sui piani del colosso statunitense, ha rilasciato alcune dichiarazioni (o rumor, se vogliamo) decisamente importanti che nel corso della giornata sono stati anche ripresi da 9to5Mac, Mark Gurman di Bloomber e tanti altri.

Il rumor in questione parla dei probabili enormi cambiamenti che Apple ha in programma per la linea di portatili MacBook Pro. Secondo quanto si scopre dalla informazioni pubblicate in rete, sembra che durante il Q3 2021 verranno presentati due modelli di MacBook Pro da 14 e 16 pollici. Per entrambi sarebbero attese le seguenti novità:

  • design completamente rinnovato e più in linea con gli attuali iPad Pro e iPhone 12, quindi con un aspetto più squadrato e con i pannelli superiori e inferiori flat;
  • abbandono della Touch Bar, spesso profondamente criticata per la sua scarsa utilità anche per colpa di un rapido disinteresse da parte di Apple stessa, in favore invece dei cari e vecchi tasti fisici;
  • presenza dei processori Apple Silicon;
  • sistema di dissipazione del calore ereditato dall’attuale generazione di MacBook Pro da 16 pollici;
  • display più luminosi;
  • aggiunta di porte I/O;
  • ritorno del MagSafe.

Se il rumor in questione si dovesse confermare veritiero, Apple si starebbe preparando ad un profondo rinnovamento della sua gamma di portatili professionali con l’aggiunta di tutte quelle novità da anni ormai protagoniste delle richieste da parte di chi utilizza queste macchine per lavorare.