Home Computer News Windows 10 prepara un nuovo feed in stile Google Discover

Windows 10 prepara un nuovo feed in stile Google Discover

0
come attivare windows 10

Il team di Microsoft sta lavorando a un grande cambiamento per la barra delle applicazioni di Windows 10, novità che è già disponibile per i tester con la Build 21286 di Windows 10 Insider Preview: stiamo parlando di una nuova funzione che sarà priva di pubblicità e aggiungerà un feed di notizie e meteo simile a Google Discover, rendendo così più semplice per gli utenti accedere a informazioni importanti.

Stando a quanto spiegato dallo stesso team del colosso di Redmond, “con le notizie e gli interessi sulla barra delle applicazioni di Windows, sarà possibile accedere rapidamente a un feed integrato di contenuti dinamici come notizie e meteo che si aggiornano durante il giorno”.

Come funzionerà il nuovo feed notizie di Windows 10

In pratica, secondo Microsoft gli utenti saranno in grado di personalizzare il proprio feed con contenuti pertinenti ed avere tutto proprio lì nella barra delle applicazioni è molto più comodo che saltare tra app diverse o controllare più dispositivi.

Questo nuovo feed nella barra delle applicazioni di Windows 10 mostrerà gli ultimi titoli, notizie di sport e altro da oltre 4.500 brand globali (tra cui The New York Times, BBC e The Verge) e, nel momento in cui l’utente apre un articolo, potrà contare su una visualizzazione di lettura semplificata che offre meno distrazioni.

Windows 10

Dato che gli utenti trascorrono sempre più tempo sui PC per lavorare, studiare, connettersi e giocare, le notizie e gli interessi sulla barra delle applicazioni rappresentano la soluzione ideale per chi desidera rimanere in contatto con le informazioni sugli ultimi eventi attuali. Nei progetti degli sviluppatori il feed di notizie e interessi dovrebbe essere portato in altri luoghi, come Microsoft Edge.

Tale nuova feature è al momento disponibile per gli utenti Windows Insider a partire dalla Build 21286 nel Dev Channel soltanto in alcuni Paesi (Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Australia e India). Restiamo in attesa di informazioni dal colosso di Redmond per scoprire quando sarà messa a disposizione di tutti gli utenti.

Leggi anche: come attivare Windows 10