Home Telefonia News Ecco le probabili novità di Apple per il 2021 tra conferme e...

Ecco le probabili novità di Apple per il 2021 tra conferme e new entry

0
Apple Coronavirus

Il 2021 è ormai iniziato e l’analista Ming-Chi Kuo ha deciso di provare ad anticipare alcune delle principali novità che potremmo aspettarci da Apple nel corso dei prossimi dodici mesi.

Tra i device che dovrebbero arrivare nel corso del 2021 vi sarebbe il tanto chiacchierato Apple AirTags, ossia un tracker di oggetti simile a Tile che ormai da diversi mesi è al centro di indiscrezioni che continuano a sostenere che il suo lancio sarebbe imminente.

Grazie a tale device gli utenti dovrebbero essere in grado di rintracciare un oggetto, localizzandolo attraverso l’app Fynd My su iPhone, iPad e Mac.

Inoltre, Kuo sostiene che nel corso del 2021 Apple rilascerà un dispositivo basato sulla Realtà Aumentata: purtroppo ad oggi non vi sono dettagli sulle sue caratteristiche ma potrebbe trattarsi di occhiali AR, il cui utilizzo sarebbe fortemente collegato ad iPhone (in pratica, dovrebbero fungere soltanto da display mentre i servizi di elaborazione, rendering, connettività e localizzazione dovrebbero provenire dal melafonino).

Tra le altre novità del 2021 vi sarebbero la prosecuzione della transizione ai processori Apple Silicon nella gamma Mac, l’utilizzo di display mini LED nelle serie iPad Pro e Mac e una nuova generazione di Apple AirPods.

Apple avrebbe un’importante novità per la gamma iPhone 13

E sempre a proposito delle novità di Apple per il 2021, il colosso di Cupertino potrebbe utilizzare su tutta la gamma iPhone 13 un sensore posteriore LiDAR, già usato su iPad Pro, iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Stando a quanto si apprende da fonti vicine all’azienda, a fornire le necessarie componenti potrebbe essere Sony e l’accordo stretto con il colosso di Cupertino sembra suggerire che la fornitura potrebbe arrivare a coprire tutti i modelli fino al 2023.

Grazie al sensore LiDAR il melafonino dovrebbe essere in grado di calcolare la distanza di un oggetto per mettere correttamente a fuoco in situazioni di scarsa illuminazione e di creare mappe di profondità di un ambiente per l’utilizzo nelle app AR.