Home Web&Social Google Meet introduce nuove funzionalità per i sottogruppi di lavoro

Google Meet introduce nuove funzionalità per i sottogruppi di lavoro

0

Google Meet ha aggiunto quasi tutte le funzionalità delineate all’inizio di quest’anno, inclusi l’alzata di mano, i sondaggi e gli sfondi bokeh, per guadagnare terreno sul concorrente Zoom.

Ora il team di sviluppo sta introducendo una serie di miglioramenti alle stanze per i sottogruppi di lavoro che saranno disponibili più ampiamente.

Google ha introdotto le stanze per sottogruppi di lavoro alcuni mesi fa per i clienti di G Suite Enterprise for Education per consentire agli host di suddividere un gruppo in sessioni più piccole e di riunirle tutte dopo un determinato periodo di tempo.

A partire da oggi, i partecipanti alle sale con sottogruppi di lavoro potranno chiedere aiuto al moderatore, che potrà vedere quali stanze richiedono assistenza e unirsi a loro per fornirla.

Il moderatore può inoltre impostare un timer in modo che appaia nelle stanze per sottogruppi di lavoro, in modo che i partecipanti possano tenere traccia di quanto tempo rimane prima che il meeting principale venga riunito.

Google Meet introduce nuove funzionalità per i sottogruppi di lavoro 1

Ora anche gli utenti che partecipano tramite smartphone con accesso esterno possono unirsi alle stanze per sottogruppi di lavoro, con il supporto per utenti anonimi in arrivo tra due settimane.

La funzionalità per i sottogruppi di lavoro si sta espandendo anche ai clienti di Google Workspace, Essentials, Business Standard, Business Plus, Enterprise Essentials, Enterprise Standard ed Enterprise Plus.

Leggi anche: Migliori webcam di Novembre 2020: ecco i nostri consigli

Fonte