Home Web&Social Google Meet introduce l'alzata di mano virtuale nelle riunioni

Google Meet introduce l’alzata di mano virtuale nelle riunioni

0
Google Meet

Dall’inizio di quest’anno Google sta lavorando per migliorare il suo servizio di videoconferenza Google Meet, gratis dalla scorsa primavera per venire incontro alle necessità delle persone in questi tempi caratterizzati dalla pandemia.

Molte delle funzionalità annunciate all’inizio di quest’anno hanno iniziato a essere introdotte negli ultimi mesi e l’ultima aggiunta è sicuramente utile durante le riunioni di grandi dimensioni.

Google Meet: arriva la possibilità di “alzare la mano”

Google Meet aggiunge la possibilità di “alzare la mano”, una nuova funzione che consente alle persone che partecipano alla riunione di indicare che hanno una domanda o che vorrebbero prendere parola per intervenire nella discussione.

Per alzare la mano virtualmente è sufficiente servirsi del nuovo pulsante apposito che apparirà nella barra inferiore durante una riunione. Cliccando su di esso verrà visualizzato un indicatore sullo schermo del relatore per fargli notare che qualcuno vuole prendere parola.

Google Meet introduce l'alzata di mano virtuale nelle riunioni 1

Se più utenti vogliono intervenire, la persona responsabile della riunione può vedere chi ha alzato la mano per primo e dare la parola con ordine, inoltre, se il moderatore sta presentando il proprio schermo o in un’altra scheda verrà avvisato da un suono, per sapere che qualcuno vuole prendere la parola.

All’inizio di novembre Google Meet ha ottenuto il tasto “Accetta tutti” per rendere più agili le riunioni.

Potrebbe interessarti: Notebook per Smart Working: ecco quale comprare

Fonte