Guida Migliori notebook smart working

Nel 2020 avere un notebook in grado di assistere al meglio lo smart working è importantissimo. Non si tratta solo di lavoro da remoto, di lavoro da casa ma anche di studio, di didattica, di un portatile in grado di eseguire tutti gli strumenti per il mondo educational.

I migliori notebook per smart working sono portatili in grado di essere utili alla vita quotidiana creando meno complicazioni possibili, devono essere in grado di garantire alte prestazioni con più programmi aperti. Quindi, quale comprare? Con questa pratica guida all’acquisto cercheremo di aiutarvi nella selezione del vostro prossimo portatile.

Migliori notebook smart working per fascia di prezzo

Non è questo il luogo dove entrare nei dettagli dello smart working, le esigenze di tantissime persone possono essere molteplici, vi basti sapere che questa guida non è una lista di tutti i portatili adatti al lavoro da remoto ma una selezione accurata dei migliori notebook smart working tenendo in considerazione tanti fattori molto importanti come la capacità di coprire anche settori come quelli dell’educazione telematica.

Non tutte le persone che lavorano o studiano in smart working hanno le stesse necessità, c’è chi cerca un notebook per lavori d’ufficio, chi ha bisogno di tenere videoconferenze, c’è il professore che deve tenere una lezione e lo studente che ha bisogno di un notebook per studiare. Per mettere ordine nella scelta, abbiamo diviso i migliori notebook smart working del 2020 per fascia di prezzo in modo da poter offrire soluzioni affidabili per ogni tipo di esigenza. Ecco le fasce di prezzo dei migliori notebook smart working del 2020.

La selezione dei migliori portatili è frutto del lavoro editoriale di tutto il team di TuttoTech, molti di questi notebook sono stati provati e certificati per meritarsi un posto in questa guida. Svolgiamo quotidianamente nei nostri uffici un lavoro molto dinamico che ci permette di sfruttare al meglio i notebook per lavori professionali, parte della redazione invece si trova in smart working ed abbiamo raccolto i pareri di tutti per stilare questa selezione. Troverete solo notebook con schede tecniche aggiornate, prestazioni solide, autonomie affidabili come quelli che utilizziamo noi nel nostro lavoro di redazione, utilizziamo molti computer per smart working.

Ultimo consiglio prima di entrare nel vivo della selezione dei migliori notebook smart working del 2020 è quello di valutare se acquistare da Amazon. La cura per il cliente di Amazon è unica, le spedizioni con Amazon Prime sono velocissime (qui puoi attivare una prova gratuita di Prime) ma la vera marcia in più è l’assistenza post vendita. Siamo sinceri, non molti produttori di notebook possono godere di un servizio post vendita soddisfacente, avere uno step di garanzia in più con Amazon è un gran bel vantaggio. Pensateci.

Migliori notebook smart working sotto 300 Euro

Trovare delle buone soluzioni sotto i 300 Euro è difficilissimo, soprattutto se con quel notebook ci dovete lavorare intensamente. C’è sempre un però, se vi serve un notebook per lavori d’ufficio allora ci sono giusto un paio di alternative niente male per il rapporto qualità prezzo. I notebook smart working in questa fascia di prezzo possono svolgere al meglio le attività legate alla navigazione web, alla stesura di documenti Word ma non disprezzano anche una discreta webcam e microfoni per tenere delle videoconferenze. Hanno però delle buone tastiere per scrivere a lungo ed abbastanza storage per i file, sono notebook validi anche per il settore Educational e per studiare. Ecco i migliori notebook economici per smart working:

Acer Aspire 3

Acer Aspire 3

Acer Aspire 3 ha la scheda tecnica minima per il discreto funzionamento di Windows 10. Il processore Celeron N4000 permette di gestire tutte le applicazioni senza notevoli ritardi, la memoria RAM a supporto di 4 GB non potrà garantire un multitasking esagerato ma sarà in grado di reggere più schede di Google Chrome senza intoppi. Certo, il notebook è grandicello, ha un display da 15.6″ con risoluzione solo HD e con una luminosità massima non elevata ma Acer Aspire 3 ha dalla sua 1TB di storage e un set di porte completissimo. La tastiera non è male, il touchpad è piccolino e non proprio precisissimo. Ci sono dei compromessi ma per 289 Euro si possono accettare.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Lenovo Ideapad S130

Lenovo Ideapad S130

Lenovo Ideapad S130 è il notebook economico che consigliamo caldamente sotto i 300 Euro. In realtà di listino costa di più ma su Amazon il prezzo è stato tagliato. Il grande vantaggio del Lenovo Ideapad S130 è quello di avere un modulo SSD da 128 GB in grado di regalare reattività e velocità a Windows 10 nonostante il processore Intel N5000 e i soli 4 GB di RAM. Il display ha una risoluzione bassa, anche in questo caso solo HD, la diagonale invece è da 14″ che lo rende adatto alla mobilità visto anche il peso di 1,4 Kg. Buona la dotazione di porte, molto meno la costruzione in plastica ma ha un design carino e dalla colorazione giovane.

Compralo in offerta su Amazon cliccando qui.

Migliori notebook smart working sotto 500 Euro

Nella fascia di prezzo tra i 300 e i 500 Euro i notebook per smart working iniziano già ad essere più produttivi. I processori restano comunque limitati nella potenza ma si iniziando a trovare form factor diversi come 2in1, tablet con tastiera che sono veri e propri notebook per lo studio perfetti per qualsiasi tipo di studente o docente. Se c’è da consultare un PDF si stacca la tastiera e si può studiare comodamente sul divano mentre se c’è bisogno di scrivere testi lunghi basta semplicemente riattaccarla. Questa è la fascia di prezzo dove qualsiasi persona che necessita dello smart working dovrebbe spendere senza pensarci troppo.

Microsoft Surface Go 2

surface go 2

Il Surface Go 2 di Microsoft non ha una scheda tecnica mostruosa ma è un 2 in 1 interessante, magari da prendere in offerta. I suoi punti di forza sono il display PixelSense da 10.5″ con risoluzione 1920×1280 pixel con aspect ratio 3:2, una marcia in più per lavorare nella mobilità più estrema. Il processore Pentium Gold di Intel non è il massimo desiderabile (c’è anche in versione Core m3), così come la RAM da soli 4 GB (esiste in versione da 8 GB) ma grazie alle ottimizzazioni Microsoft, Surface Go 2 mantiene costanti le sue prestazioni. Costa tanto per la scheda tecnica che offre, non ha nemmeno tastiera e penna inclusi nel prezzo ma se state cercando un prodotto da portare sempre in giro senza troppi pensieri, lui è quello giusto. Surface Go 2 è da tenere in considerazione per studenti in cerca di uno strumento valido per lo studio.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Lenovo YOGA 530

Lenovo YOGA 530

Lenovo sa come fare ottimi notebook ottimizzati per rapporto schermo scocca. YOGA 530 ha un display da 14″ HD ma con cornici ottimizzate su tre lati, supporta il touchscreen e la penna, è un classico convertibile. Il processore AMD Ryzen 3 2200U è una buona notizia, sia chiaro non ha prestazioni incredibili ma riesce comunque a svolgere un lavoro quotidiano sufficiente. Punti di forza sono il modulo SSD da 256 GB, la RAM da 8 GB ed un design convertibile che sarà sicuramente apprezzato da chi cerca il massimo della mobilità.

Compralo su Amazon con spedizione Prime a 509 Euro.

Migliori notebook smart working sotto 700 Euro

I migliori notebook per smart working del 2020 con un buonissimo rapporto qualità-prezzo si trovano in questa fascia. I laptop selezionati hanno tutti una buona cura per il design, per la costruzione e per la gestione delle temperature visto che dai 500 Euro a salire i processori possono spingere molto di più in termini di prestazioni nude e crude. Con questi notebook si possono fare molteplici operazioni in multitasking, è possibile tenere aperti più programmi per la telecomunicazione, per seguire corsi universitari online e prendere appunti. In questa fascia c’è sicuramente il miglior acquisto pc per smart working

Honor MagicBook 14

HONOR MagicBook 14

Honor MagicBook 14 è una gran bella macchina da lavoro. Ha un design elegante e resistente grazie al corpo in alluminio, il display da 14″ ha le cornici sono ridottissime, il rapporto schermo-scocca è del 87% (display IPS, risoluzione FullHD). Notevole il numero di porte a disposizione con il jack audio, due USB 2.0, una USB-C, una USB 3.0 e una porta HDMI che non fa mai male. Sotto il profilo privacy e sicurezza, MagicBook è decisamente coperto con un veloce sensore di impronte digitale ed una fotocamera pop-up a scomparsa nella tastiera tra i tasti F6 e F7, una rarità.

Il processore è un Ryzen 5 3500U che combina ottime prestazioni (scheda grafica Radeon Vega 8) ad un consumo della batteria onestissimo (batteria 56 Wh), tra le altre cose un vantaggio interessante in termini di portabilità è il caricatore rapido compatto da 65W con uscita USB-C in grado di ricaricare anche lo smartphone. Inoltre, se possessori di uno smartphone Honor si possono utilizzare le funzioni di Magic Link per condividere lo schermo dello smartphone, i file e le notifiche semplicemente poggiando lo smartphone sul tag NFC. Leggi la recensione di Honor MagicBook 14 per maggiori dettagli.

Compralo su Amazon con spedizione Prime a 599 Euro.

Acer Aspire 5

acer aspire 5 ryzen

Acer Aspire 5 è assolutamente il miglior notebook entro i 700 Euro, unico appunto il display non particolarmente luminoso ed ottimizzato (IPS, 15.6″, risoluzione FullHD). Per tutto il resto, Aspire 5 ha delle specifiche tecniche aggiornate con il nuovo processore AMD Ryzen 5 4500U e scheda grafica Radeon, 8 GB di RAM DDR4 ed un capiente modulo SSD PCIe NVMe da 512 GB. L’esperienza Acer si sente tutta nella gestione delle temperature, Aspire 5 è in grado di operare sotto notevole stress e non limitare le sue prestazioni. Da non sottovalutare nemmeno l’importante dotazione di porte con addirittura una rarissima porta Ethernet che potrebbe fare la differenza in contesto lavorativo. Si chiude il cerchio con un design elegante, una costruzione buona, una tastiera precisa ed un touchpad non enorme ma reattivo quanto basta. Il prezzo però la vera differenza, 649 Euro per Acer Aspire 5 sono troppo invoglianti, è uno dei laptop Acer più venduti.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Huawei Matebook 13 2020

Huawei MateBook 14

Stesso identico hardware anche per Huawei Matebook 13 2020 che differisce però non solo per la diagonale del display leggermente più piccola ma anche per l’aspetto di forma in 3:2. Il design è lo stesso del flagship di fascia alta X Pro ma non c’è la fotocamera pop up nella tastiera, c’è una webcam standard.

Il processore è sempre un Ryzen 5 3500U, scheda grafica Radeon Vega 8, 256 GB SSD e 8 GB di RAM. Anche su questa versione più compatta i possessori di uno smartphone Huawei possono utilizzare le funzioni di Huawei Share per condividere lo schermo dello smartphone, i file e le notifiche semplicemente poggiando lo smartphone sul tag NFC. Matebook 13 2020 è preferibile ai Matebook D per la qualità costruttiva, per il display e per la portabilità. Le prestazioni sono simili ma è un piccolo passo avanti sotto alcuni aspetti.

Compralo su Amazon con spedizione Prime a 649 Euro.

Migliori notebook smart working sotto 1000 Euro

Sotto i 1000 Euro si trovano dei notebook incredibilmente versatili in grado di svolgere qualsiasi tipo di attività lavorativa da remoto e non solo. Le dimensioni di questi laptop diventano sempre più compatte senza rinunciare alla potenza di calcolo per fare anche lavori professionali in mobilità oppure per essere utilizzato in ufficio senza sentire la necessità di maggior potenza. I migliori notebook smart working sotto i 1000 Euro sono portatili in grado di dare un bel boost prestazionale al workflow e ci riescono con eleganza.

Microsoft Surface Pro 7

Microsoft Surface Pro 7

Non fatevi ingannare, il Surface Pro 7 sembra un tablet ma ha la potenza di un notebook di fascia alta a tutti gli effetti. Tralasciando il fatto che la tastiera va sempre presa a parte, Surface Pro 7 è il re della produttività in esterna. Il suo design compatto è perfetto per lavorare in treno o in aereo, riesce a stare tranquillamente in quei tavolini infernali. Il display PixelSense è da 12,3″ con risoluzione 2736×1824 pixel ed ha un rapporto di forma in 3:2, utile per lavorare anche in multitasking senza problemi di spazio. Nota di merito per il display touchscreen, must have per un 2 in 1 che si rispetti. Sulla parte frontale, c’è ancora un segreto, il sensore per lo sblocco facciale con Windows Hello.

Tecnicamente non ha nulla fuori posto, processore Intel Core i5 di decima generazione, 8 GB di RAM e modulo SSD da 128 GB. Il numero di porte in dotazione non è elevatissimo ma il Surface Pro 7 è un prodotto pensato per la comodità e la flessibilità di utilizzo, come pura macchina di lavoro potrebbe avere qualche compromesso in più rispetto ad un classico notebook ma se siete alla ricerca della portabilità estrema, c’è poco da discutere. 799 Euro sono un prezzo onesto ma c’è da aggiungere sempre il prezzo della tastiera.

Compralo su Amazon in offerta a 799 Euro.

MSI Modern 14

MSI Modern 14

La cura dei dettagli di questo MSI Modern 14 è quasi impeccabile, è una bella alternativa da tenere nella lista dei desideri. Vi do un consiglio, se siete un minimo esperti in ambito informatico puntate al risparmio e comprate la versione senza sistema operativo, per tutti gli altri è consigliata questa versione con Windows 10 Home. Il processore è un Intel Core i5 di decima generazione con 8 GB di RAM e un modulo SSD NVMe da 512 GB molto veloce. Non è tanto la scheda tecnica a fare gola ma la macchina in sé, gestione termica di primo livello, prestazioni invidiabili, tastiera affidabile con un touchpad sopra la media, ottimo set di porte ed un display dalle cornici ottimizzate da 14″ FHD con quasi il 100% della copertura sRGB. Il tutto racchiuso in poco più di un singolo Kg con un design che si distingue per eleganza.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Migliori notebook smart working oltre 1000 Euro

Non c’è nemmeno da sottolineare che un notebook per smart working da oltre 1000 Euro possa essere un grande incentivo alla produttività. Se state cercando un portatile per lavori d’ufficio state tranquilli che le tastiere a disposizione sono ottime, i touchpad sono grandi e non richiedono per forza un mouse ed i display ad alta risoluzione non vi faranno rimpiangere monitor esterni. I migliori notebook smart working oltre 1000 Euro sono strumenti in grado non solo di migliorare il workflow ma di esaltarlo, facendovi quasi lavorare con più piacere risparmiando molto tempo prezioso da spendere in casa.

Microsoft Surface Laptop 3

Microsoft Surface Laptop 3

Un vero notebook da Microsoft, il Surface Laptop 3 è un gioiellino. Lo dico fin da subito, se state cercando un portatile Windows adatto sia alla vita di tutti i giorni che al lavoro più impegnativo, questo è uno dei migliori se non il migliore. Curato in ogni piccolo dettaglio, c’è addirittura la versione con poggiapolsi in alcantara, è disponibile in 13.5″ e 15″ entrambi con schermo PixelSense in 3:2, caratteristica di tutta la famiglia di prodotti Surface. Processore Intel Core i5 1035G7 con scheda grafica Iris Plus, 8 GB di RAM e 256 GB di SSD assicurano prestazioni al top per l’esecuzione di Windows, in fondo da Microsoft stessa non ci si può aspettare altro.

Non solo una macchina da lavoro ma anche un mezzo per consumare contenuti con il massimo della comodità, oltre al display di indubbia qualità, c’è un suono stereo Omnisonic con speaker nascosti sotto la tastiera. Il design incontra la potenza, il prezzo però è alto. 1199 Euro sono una cifra importante.

Compralo su Amazon in offerta a 1199 Euro.

Huawei Matebook X Pro 2020

Huawei Matebook x Pro 2019

Uno dei migliori portatili in assoluto, non solo tra quelli proposti da Huawei. Huawei Matebook X Pro 2020 è un notebook fantastico e non solo per la fotocamera a scomparsa per tutelare la privacy. Ha un processore Intel Core i7 10510U, 16 GB di RAM, SSD da 1 TB (con un partizionamento particolare) e una scheda grafica GeForce MX250. I numeri sulla carta non mancano di certo ma il valore aggiunto è un display da 13.9″ 3K in 3:2 con assenza di cornici tanto da raggiungere il rapporto schermo-scocca del 91%.

Colpisce in positivo anche la tastiera sempre rapida e precisa, così come il touchpad di ampie dimensioni e con una scorrevolezza da primo della classe. Con quella scheda tecnica le prestazioni sotto notevole stress non sono un problema, l’autonomia potrebbe esserlo. Invece no, Huawei Matebook X Pro 2020 ha una durata della batteria sopra la media dei suoi competitors con hardware simile. Considerando tutte le funzioni smart per la connessione rapida con il proprio smartphone Huawei, questo Matebook X Pro 2020 è un investimento importante in ambito notebook ma sensato. Vale ogni singolo centesimo speso, questo laptop Huawei è il top.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Dell XPS 15

Dell XPS 15 2020

Il Dell XPS 15 è la soluzione definitiva per chi deve lavorare in mobilità senza compromessi. La serie XPS ha aperto la strada ai notebook borderless, XSP 15 è ultra compatto integrando un display da 15.6″ in 16:10 con risoluzione 4K antiriflesso. Il processore è un Intel Core i7 10750H con 8 GB di RAM (fino a 32 GB RAM) e 512 di SSD (fino a 1 TB) ma è la macchina in generale ad essere di primissimo livello.  Il touchpad è di una scorrevolezza incredibile, si potrebbe tranquillamente rinunciare anche al mouse per lavori di precisione (non estremi, sia chiaro), la tastiera ha un feedback tra i migliori in circolazione. Grazie alla porta Thunderbolt 3 è possibile collegare monitor esterni o schede grafiche esterne per farlo diventare il set up ideale sia per il lavoro in esterna che in ufficio. Il miglior notebook Dell e nella nuova versione è stato ancora migliorato in tantissimi aspetti.

Guarda l’ultimo prezzo più basso disponibile su Amazon.

Apple Macbook Pro 16

Apple Macbook Pro 16

Il Macbook Pro 16 non ha bisogno di presentazioni, è la macchina preferita dei professionisti ed il perché non è solo per le sue specifiche da capogiro. L’ottimizzazione del sistema operativo è senza pari, Apple è la numero uno in questo, software cucito su misura di un hardware importante. Intel Core i7 di nona generazione, grafica AMD Radeon Pro 5300M, 16 GB di RAM e 512 GB di SSD. Tutto è, ovviamente, scalabile fino a Core i9, 8TB di SSD, 64 Gb di RAM con un prezzo alle stelle. Il vero professionista però non si farà di questi problemi pur di lavorare con il nuovo display da 16″ Retina, luminoso, fedele ed accurato. Se c’è qualcosa da contestare a questo portatile potrebbe essere la Touch Bar ancora priva di valore, una tastiera che è troppo soggetta ai gusti personali e poco più. Anche i microfoni, quest’anno sono stati curati. Sono dettagli che in pochi vedono, sono meno quelli che li curano. Il Macbook Pro da 16″ è fantastico, impossibile rimanere delusi.

Compralo su Amazon a 2507 Euro.

Migliori portatili smart working in assoluto

Se non hai trovato il prodotto che cercavi in questa guida ai migliori portatili, il motivo è uno. Come detto in apertura, questa è una selezione dei migliori notebook dedicata al lavorare in smart working del 2020 che verrà aggiornata ogni mese in base alle nuove uscite o al riposizionamento sul mercato dei laptop, in futuro potrebbe essere aggiunto anche il notebook che hai puntato da tempo. Un consiglio è quello di salvare questa pagina nei preferiti e di controllarla di tanto in tanto per seguire i nuovi aggiornamenti.

Hai ancora dubbi, domande o indecisioni? Puoi lasciare un commento in basso oppure entrare nella nostra Community su Facebook, il team di TuttoTech e TuttoAndroid è sempre pronto ad aiutarti a scegliere il portatile per le tue esigenze. Se invece stai cercando un consiglio rapido, netto e deciso, ecco i migliori portatili per smart working in assoluto del 2020 da prendere per le varie fasce di prezzo: