Home Telefonia News Come avere i widget e i servizi di Google su iPhone 12

Come avere i widget e i servizi di Google su iPhone 12

0
iPhone 12

Oggi è il giorno dell’esordio ufficiale sul mercato di iPhone 12 ed anche il team di Google ha deciso di farsi trovare pronto per aiutare gli utenti che acquisteranno uno dei nuovi melafonini a poter sfruttare le tante potenzialità dell’ecosistema creato dal colosso di Mountain View.

Ebbene sì, ci sono tanti servizi di Google che, pur potendo essere idealmente associati ad Android, sono pienamente supportati anche da iOS e permettono così agli utenti di usufruire di un’esperienza completa e sincronizzata su tutti i vari device posseduti.

Tra le novità di iOS vi sono i widget, grazie ai quali è possibile godere di alcune funzionalità già direttamente nella schermata principale, come ad esempio quello di Google Foto (che permette attraverso Ricordi di rivivere alcuni dei momenti più emozionanti della propria vita), quello di YouTube Music (grazie al quale sarà possibile avere sempre a portata di mano le canzoni preferite) o quello del motore di Ricerca (che ha tra le proprie chicche le scorciatoie per Lens o le ricerche vocali).

Come installare i widget di Google su iPhone 12

Una volta scaricate dall’App Store le applicazioni Google Foto, YouTube Musicapp Google, per usare i relativi widget sarà sufficiente:

  1. tenere premuto sulla schermata principale di iPhone o iPad
  2. toccare l’icona “più” nell’angolo in alto a sinistra per aprire la galleria dei widget
  3. cercare e selezionare l’app desiderata
  4. scorrere verso destra o sinistra per selezionare la dimensione del widget
  5. toccare “Aggiungi widget”
  6. posizionare il widget e toccare “Fine” nell’angolo in alto a destra

Google ha pensato anche ad Apple Watch

Non mancano poi delle feature legate ad Apple Watch: chi usa Google Maps su questo smartwatch, infatti, può ottenere stime del percorso e indicazioni passo passo verso posizioni pre-salvate senza la necessità di aprire iPhone.

Google Apple Watch

Ed ancora, la nuova app di YouTube Music per watchOS consente di personalizzare il quadrante dell’orologio con le funzioni di riproduzione e fornisce consigli per nuovi brani in base alle proprie abitudini di ascolto.

YouTube Music Apple Watch

Non dimenticate email, browser e privacy

In sede di configurazione di un nuovo iPhone, l’utente ha la possibilità di scegliere quali browser e servizio di posta elettronica preferisca aprire per impostazione predefinita ed il consiglio di Google è ovviamente quello di puntare su Google Chrome e Gmail.

Infine, chi usa Google Drive su un iPhone o iPad potrebbe trovare molto comoda Privacy Screen, la feature che protegge i file dell’utente dagli sguardi di eventuali curiosi fino a quando non riesce a verificare la sua identità attraverso Face ID o Touch ID (tale funzionalità si attiva ogni volta che si chiude e si riapre l’app Drive o si passa ad un’altra app).

Ricordiamo che i nuovi iPhone sono già sbarcati su Amazon. Non ci resta altro da fare che augurarvi buoni acquisti.