Rimodulazioni Vodafone

Tenendo fede a quanto annunciato e comunicato lo scorso mese di luglio, Vodafone ha rincarato il prezzo dell’abbonamento mensile di alcuni di coloro sono suoi clienti di rete fissa. In particolare, le rimodulazioni Vodafone sono attive da oggi 10 novembre e prevedono rincari fino a 2,50 euro al mese.

Non si tratta certo della prima volta che un operatore va a rimodulare al rialzo una propria offerta causando l’ira dei clienti (lo sanno bene i clienti TIM e Wind). Tuttavia, coloro che sono abbonati fibra di Vodafone dovrebbero esserlo il doppio, dal momento che si tratta del secondo aumento in poco meno di 6 mesi. La prima modifica è già entrata in vigore a partire dal 10 Luglio 2018 e ha comportato un aumento da 2 a 3 euro al mese per le offerte Voce e Internet e di 1,50 o 2,50 euro al mese per i contratti solo Voce.

Ad essere sottoposti alle rimodulazioni Vodafone con rincaro di 2,50 euro sul costo dell’abbonamento mensile sono alcuni clienti che hanno attivato offerte con un contratto solo Voce o Voce e Internet (compresa Vodafone Oneprima del 25 Marzo 2018.

Sono esclusi da questa seconda rimodulazione i clienti Vodafone con un’offerta convergente mobile-fisso Relax Casa Edition, Casa Edition, Vodafone One Special, attivate prima del 25 Marzo 2018, a patto di mantenere attiva la linea mobile, pena l’aumento di 2,50 euro al mese.

I clienti con le offerte Friends&Family e i clienti Single Play con Casa Zero Pensieri New RIC, Vodafone Telefono Fisso Ric, Free Internet e telefono, Internet e Telefono Free, Int&Tel TuttoFlat 10h, Int&Tel Flat 10h, Int&Tel Free, Flat Wireless, Tutto Flat Wireless, Internet e Telefono SL invece sono esclusi del tutto.