Display Mini LED su iPad Pro e MacBook già da fine 2020

I modelli di punta di iPad Pro e Macbook potrebbero utilizzare la tecnologia display Mini LED molto presto: secondo l’analista ed esperto Apple Ming-Chi Kuo, a partire da fine 2020, sarà implementata questa tecnologia destinata a sorpassare quella OLED.

Il capostipite Pro Display XDR

Un primo assaggio delle potenzialità dei display Mini LED l’abbiamo visto quest’anno con la presentazione di Pro Display XDR, un monitor dal prezzo elevato ma dalle caratteristiche tecniche al top della gamma.

Sebbene durante la sua presentazione tutti si siano tenuti alla larga dal pronunciare le parole Mini LED, un report di Digitimes ha svelato che la tecnologia utilizzata per i 576 LED blu del Pro Display XDR è molto simile a quella dei Mini LED.

Lo schermo è capace di arrivare a 1000 nits di luminosità, oltre ad offrire una maggiore ampiezza per la gamma colori, requisiti ideali per chi fa editing foto e video quotidianamente, o semplicemente vuole godersi contenuti multimediali con un’ampia gamma dinamica.

Che cosa sono i display Mini LED

Rispetto all’attuale tecnologia, i Mini LED (o su-millimeter light emitting diode) che verranno utilizzati saranno inferiori ai 200 micron: si stima che nei nuovi modello di iPad Pro e MacBook potrebbero essercene intorno ai 10.000.

È un miglioramento della tecnologia LCD, dove i diodi vengono illuminati in piccoli gruppi: grazie alla miniaturizzazione dei Mini LED è possibile avere un miglior contrasto, migliore luminosità e soprattutto una gamma dinamica superiore.

Unico svantaggio della tecnologia? Al momento attuale, è estremamente costosa: questo potrebbe influire negativamente sul prezzo di iPad Pro e MacBook dotati di nuovi display Mini LED, previsti secondo l’analista Ming-Chi Kuo non prima della fine del 2020.

Mini LED su iPad Pro e MacBook: LG potrebbe fornire i display

Nonostante il prezzo più alto, secondo l’analista, per Apple questa è l’unica soluzione: i display OLED di Samsung, il principale fornitore per i prodotti top di gamma dell’azienda, soffrono di burn-in. Inoltre, l’offerta è in continuo aumento: persino JDI, storico fornitore di display LCD per Apple, riceverà 752 milioni di dollari per costruire un nuovo impianto di produzione OLED in Giappone.

Chi fornirà i display Mini LED ad Apple? La candidata più plausibile al momento è LG. Ovviamente, vi consigliamo di prendere le indiscrezioni sull’utilizzo della tecnologia Mini LED su iPad Pro e MacBook come tali: al momento, si tratta di speculazioni dell’esperto Kuo, che in passato però si è rivelato essere estremamente preciso sulle sue predizioni, grazie all’analisi della supply chain di Apple.