Cultura Tech

Cancro alla cervice uterina, il vaccino più promettente è realtà

Cancro alla cervice uterina

Stando a un nuovo studio pubblicato su The Lancet Public Health Journal, l’Australia sarà il primo paese che potrà dire addio al cancro alla cervice uterina grazie all’utilizzo di un nuovo e molto promettente vaccino.

Se tutto andrà secondo i piani e le vaccinazioni saranno mantenute alte fra la popolazione, l’Australia diventerà il primo paese a dire addio al cancro dell’utero. Si tratta di un’ottima notizia per tutte quelle donne che ne soffrono.

Un vaccino per il cancro sperimentale ha avuto il 100% di successo sui topi

Per chi non lo sapesse, il cancro alla cervice uterina è causato da alcuni ceppi di HPV, ovvero delle infezioni trasmesse per via sessuale. Stando agli ultimi dati, è il quarto tumore più frequente nelle donne e ha un alto tasso di mortalità a livello mondiale, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

L’obiettivo del governo australiano è quello di ridurre i casi di cancro dell’utero dagli attuali 7 su 100.000 a solo 4 su 100.000. Potrebbe sembrare una riduzione minima ma si tratta di migliaia di donne ogni anno.

Non si tratterà dunque di “debellare” il cancro alla cervice uterina ma si parlerà comunque di vittoria totale, visto che l’OMS non ha ancora stabilito un valore sulla cui base si può dire che il cancro diventa talmente raro da poter essere eliminato. Tuttavia, secondo quanto riferito dal dott. Megan Smith, ricercatore del Cancer Council NSW, “indipendentemente da quale sia la soglia [di eliminazione], è probabile che l’Australia, grazie ai nostri efficaci programmi di prevenzione, sarebbe il primo paese a raggiungerla dato il nostro basso tasso di cancro alla cervice uterina”.

Fonte: Repubblica

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top