Angry Birds: Isle of Pigs

La serie Angry Birds non ha certo bisogno di presentazioni. Dagli iniziali capitoli ai film, gli uccelli arrabbiati hanno conquistato ogni forma di media. O almeno, lo hanno fatto adesso grazie al lancio di Angry Birds: Isle of Pigs. Si tratta di un gioco, lanciato in esclusiva per iPhone, che basa il suo gameplay sulla realtà aumentata (AR).

Il nuovo Angry Birds utilizza il framework ARKit di Apple ed è completamente compatibile con dispositivi iOS da iPhone 6s in poi, così come da iPad di quinta generazione e successivi. Pur essendo un gioco esclusivo di Apple, non fa parte del nuovo servizio Apple Arcade lanciato a marzo. La software house Rovio ha indicato di star esplorando altre piattaforme come Android, quindi possiamo aspettarci che lo sviluppatore finlandese espanda la disponibilità del gioco anche al sistema operativo di Google.

Per quanto riguarda il gameplay, Angry Birds: Isle of Pigs porta i giocatori in un’isola sperduta dove i golosi suini verdi vanno in vacanza in oltre 40 livelli. Fra i personaggi presenti si incontrano alcuni degli uccelli di vecchia conoscenza, ma in un ambiente più realistico che porta in vita Angry Birds come mai prima d’ora.

Grazie alla tecnologia della realtà aumentata, i giocatori possono camminare fisicamente attorno a strutture sovrapposte ad oggetti nel proprio ambiente per trovare elementi deboli, identificare angoli diversi per la massima precisione, o scoprire sorprese nascoste che permetteranno loro di affrontare i maiali verdi, guadagnare di più punti e sbloccare contenuti aggiuntivi.

L’unico difetto che siamo riusciti a trovare a un primo sguardo di Angry Birds: Isle of Pigs è la necessità di una connessione a internet sempre attiva per poter giocare. Nintendo ha imparato a proprie spese con Super Mario Run che una soluzione del genere non è il massimo.

Di dimensioni di 191 MB, Angry Birds: Isle of Pigs è disponibile in maniera gratuita sull’App Store con la presenza però di acquisti in-app opzionali. Per procedere al download, vi basterà cliccare su questo link.