PCI3 6.0

Nonostante stiano per debuttare sul mercato le nuove soluzioni AMD Ryzen e Navi (entrambe attese a bordo di PlayStation 5 e Xbox Scarlet) come prime componenti in grado di supportare lo standard PCI Express Gen 4.0, all’inizio di giugno sono state approvate le specifiche dello standard PCIe 5.0 mentre adesso il PCI Special Interest Group (PCI-SIG) si trova in fase di approvazione delle specifiche dello standard PCIe 6.0. Insomma, nel giro di un mese si è passati dalla quarta alla sesta generazione.

A caratterizzare lo standard PCIe 6.0 troviamo un raddoppio della bandwidth rispetto allo standard precedente (in questo caso la versione 5.0, la quale ha portato al raddoppio della banda rispetto all’attuale versione 4.0), raggiungendo i 128GB/s con un collegamento a 16 linee, supporto fino a 64 GT/s e a un maggiore output energetico.

Il PCIe 6.0 in arrivo nel 2021 con bandwith raddoppiata a 128GB/s e 64 GT/s 1

Con l’attuale connessione esterna più veloce che si ferma a 40 Gbps (Thunderbolt 3 di Intel), sarà interessante vedere quali potranno essere gli usi futuri, in ambito consumer (nei server e nei supercomputer il calcolo in parallelo è ciò che viene richiesto maggiormente in questo momento), per una banda passante così elevata.

Seppur le specifiche del PCIe 6.0 sono in via di definizione, ci si aspetta che lo standard venga finalizzato solo nel 2021, con i primi prodotti che lo supporteranno in arrivo non prima del 2024. Insomma, il PCI Special Interest Group sta progettando già il futuro in previsione dell’arrivo di GPU dalle prestazioni ancora maggiori (magari in tempo per l’eventuale PS6).