Tesla Model Y

Dopo la presentazione in grande stile del nuovo SUV Tesla Model Y, in molti si sono chiesti se la recente apertura alla vendita della Tesla Model 3 in Italia avesse fatto da ponte a un arrivo più rapido della nuova vettura elettrica nel nostro mercato. Ebbene, sul sito italiano di Tesla è già disponibile il configuratore per la Model Y, con prezzi a partire da 57.000 euro.

Il prezzo di partenza per la versione Long Range a trazione posteriore con autonomia di circa 540 km (nel ciclo WLTP), con velocità massima di 209 km/h e accelerazione 0-100 km/h in 5,8 secondi, è di 57.000 euro (57.980 euro inclusa la messa su strada). Tuttavia, scegliendo le altre configurazioni si sale a 61.000 euro per la versione Long Range Dual Motor e a 70.000 euro per la versione Performance Dual Motor.

Ricordiamo che il vero fiore all’occhiello delle auto elettriche Tesla è la sicurezza stradale e la tecnologia di bordo:

Tutti i nuovi veicoli Tesla sono equipaggiati di serie con frenata d’emergenza, avviso anti-collisione, rilevamento punto cieco e altro. La Model Y è dotata di funzioni di guida autonoma al massimo potenziale, che consentiranno, una volta ricevuta l’approvazione da parte delle autorità competenti, di guidare automaticamente su strade urbane e autostrade così come di farsi raggiungere dalla propria Tesla in un qualsiasi punto di un parcheggio.

Detto ciò, ci sono almeno un paio di informazioni negative che sono state svelate:

  • Per preordinare una Model Y sono necessari 2.000 euro di acconto da versare subito;
  • La produzione delle versioni italiane della Model Y non inizierà prima del 2021.

Insomma, per essere fra i primi a poter acquistare l’auto in Italia bisogna pagare un acconto e aspettare almeno altre 30 mesi. Non c’è dubbio che l’appeal di Tesla non basterà a garantire un elevato numero di pre-ordini italiani.