Tesla Modalità Sentinella

Gli sviluppatori che lavorano al sistema di gestione interno delle auto Tesla hanno appena rilasciato un nuovo aggiornamento firmware (v. 2019.16) per l’intera flotta di auto elettriche, apportando diverse novità legate soprattutto alla “Modalità Sentinella“.

Per chi non lo sapesse, la “modalità Sentinella” permette alle videocamere di bordo di registrare continuamente ciò che avviene intorno all’auto in 360° così da avere una prova multimediale in caso di vandalismo. Questa funzionalità è disponibile per tutti i veicoli elettrici con pilota automatico (quello da oltre 7.000 euro in Italia) e hardware 2.5.

Dal changelog di Tesla e dalle prime impressioni di coloro che hanno provato il nuovo firmware, non solo la “Modalità Sentinella” è più semplice da attivare (novità grafiche) ma adesso è permesso impostare dei luoghi sicuri in cui l’attivazione non avviene in automatico, risparmiando energia (anche se minima, la “Modalità Sentinella” va a consumare energia elettrica).

“Ora è più facile avviare o disattivare la Modalità Sentinella, toccando l’icona Sentry Mode in cima al vostro touchscreen in fase di sosta. La modalità si potrà impostare anche di default, escludendo luoghi sicuri come Casa, Lavoro o altri posti preferiti. La Modalità Sentinella resterà disattivata quando l’auto sarà parcheggiata vicino le location selezionate.”

Tesla poi riporta anche dei miglioramenti minori che però contribuiscono a rendere migliore l’esperienza utente:

“La visualizzazione in fase di guida può adesso gestire in automatico lo zoom IN e OUT, così da migliorare lo spazio su schermo e informarvi meglio quando un veicolo si trova nel Blind Spot. In Autostrada, lo zoom resterà OUT in fase di guida.”

L’aggiornamento firmware è in fase di rilascio via OTA, per cui vi conviene collegare la vostra Tesla a una rete WiFi o usare una connessione mobile per provvedere al download del file.