wrong-way driver warning di Bosch

Lo scorso marzo Bosch annunciò che il suo wrong-way driver warning, ovvero un sistema di avviso di guida contromano, era entrato ufficialmente in funzione in Italia. Adesso, a distanza di 4 mesi, è disponibile la prima applicazione che ne integra la tecnologia.

L’app “FM-world“, aggregatore di radio italiane e punto di riferimento nel mondo radiofonico da oltre vent’anni (compatibile non solo con Android e iOS ma anche con Apple CarPlay e Android Auto), è la prima in assoluto ad integrare il sistema di avviso di guida contromano di Bosch.

Bosch sensore contromano

Con l’integrazione del wrong-way driver warning di Bosch, FM-world offre anche un servizio dedicato alla viabilità” ha spiegato Gianluca Busi, CEO e Founder di 22HBG, società specializzata nello sviluppo di App e nuove tecnologie, e FM-world. “Tenendo l’App aperta in background, il guidatore che imbocca la strada contromano viene allertato da una notifica push. Contemporaneamente, sono avvisati del pericolo anche i conducenti connessi all’App che si trovano nelle vicinanze. Questo permette agli automobilisti di salvaguardare la propria vita e quella dei passeggeri”.

Il funzionamento si basa su una connessione con i server di Bosch e sull’invio, in forma anonima, dei dati di navigazione dell’auto. Nel caso in cui nei server di Bosch venisse rilevato che l’auto ha imboccato una strada o un’autostrada contromano, verrebbe inviato un segnale che farebbe scattare l’allarme sonoro.

Il sistema va ancora oltre, avvisando anche gli altri automobilisti (se dotati dello stesso sistema hardware o di app compatibili) di questo errore e mettendoli al corrente del pericolo.

L’obiettivo finale di Bosch è quello di usare un modulo hardware che permetta di integrare il wrong-way driver warning direttamente nei sistemi di infotainment dei veicoli. Le auto che non ne sono dotate (al momento quasi la totalità) possono contare su soluzioni software come quella di FM-world.

Grazie al suo essere un servizio non legato a uno specifico prodotto hardware, la tecnologia di Bosch può facilmente essere integrata all’interno delle auto che desiderano raggiungere un livello di automazione superiore al 2.