Web&Social

Google Chrome supporterà a breve la Windows Mixed Reality

Google Chrome supporterà a breve la Windows Mixed Reality

Google Chrome ha supportato alcuni visori di realtà virtuale come Oculus Rift e Daydream View da diverso tempo, tramite il programma WebVR. Ma i visori sviluppati con la Windows Mixed Reality in mente sono stati notevolmente incompatibili. Questo cambierà presto, in quanto una nuova flag in arrivo su Google Chrome consentirà di testare in anteprima il browser web sulla Windows Mixed Reality con WebVR.

Negli ultimi anni, Microsoft ha focalizzato la propria attenzione sulla piattaforma Windows Mixed Reality, che combina realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR) in un unico pacchetto molto più economico. Fin dal lancio, il supporto di Windows Mixed Reality è stato ripreso da giochi e software di produttività, tra cui Steam e Microsoft Edge.

Microsoft Edge ha dimostrato che lo standard WebVR è pronto per i dispositivi Windows Mixed Reality e, dal momento che tale browser sta per attraversare una rivoluzione che ne baserà le versioni future su Chromium, ecco che le cose vanno in ordine.

Un nuovo commit di Chromium ci mostra che è in arrivo il supporto WebVR per i visori Windows Mixed Reality in Chrome, con una nuova flag utile ad attivarlo.

Windows Mixed Reality support

If enabled, Chrome will use Windows Mixed Reality devices for VR (supported only on Windows 10 or later).

Sfortunatamente, è una “flag di compilazione”, il che significa che non saremo in grado di andare semplicemente su chrome://flags e attivarla. I flag di compilazione possono essere abilitati solo prima di creare Chrome (o Chromium, in questo caso) dal suo codice sorgente.

Fonte: 9to5google

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top