Samsung HMD Odyssey+

Attraverso un evento di presentazione che si è tenuto ieri, Samsung ha ufficialmente presentato il nuovo visore per la Windows Mixes Reality chiamato Samsung HMD Odyssey+. Non si tratta di una novità assoluta ma di un aggiornamento hardware rispetto a un modello già sul mercato.

Il dispositivo offre un doppio display AMOLED da 3,5 pollici (uno per ogni occhio) con una risoluzione combinata di 1440 x 1600 per occhio. Supporta suoni spaziali a 360 gradi grazie a due speaker integrati ed è dotato di controller 6DOF (tracciamento dei movimenti a 6 assi) pre-associati, che promettono una configurazione rapida e esperienze più ricche.

Samsung HMD Odyssey+ pesa 590 grammi, mentre tutta la scocca misura in larghezza solo 146 mm. Per rendere più ergonomico indossarlo, Samsung ha sviluppato un sistema che permette di regolare non solo il visore in avanti e indietro ma anche la distanza dei due display così da garantire che ogni utente abbia una calzata confortevole.

Samsung si impegna a sviluppare innovazioni significative che offrono esperienze uniche a tutti i consumatori“, ha affermato YoungGyoo Choi, Vicepresidente senior del PC Business Team, Mobile Communications Business presso Samsung Electronics. “Con la tecnologia di visualizzazione leader del settore e un design avanzato e migliorato, il nuovo Samsung HMD Odyssey+ offre nuovi livelli di immersione, migliorando la già brillante risoluzione del display per una cuffia immersiva per il consumatore“.

Le specifiche sembrano abbastanza simili al modello dell’anno scorso e saranno offerte allo stesso prezzo. Samsung HMD Odyssey+ infatti è disponibile sin da ora all’acquisto negli USA al prezzo di 499 dollari. Purtroppo la vendita non è prevista in Italia nemmeno in futuro.

La domanda ora è se esiste un mercato per dei visori pensati per la Windows Mixed Reality, soprattutto quando Oculus ha presentato di recente il nuovo Oculus Quest ed HTC si prepara a presentare la sua nuova generazione di visore VR.