Web&Social

I 10 migliori progetti di sicurezza informatica premiati da Facebook

Facebook premia Sicurezza Informatica

Facebook ha premiato con 800.000 dollari a 10 progetti che cercano di rendere la sicurezza informatica di Internet e del social network migliore. A ciascuno dei vincitori è stato assegnato un premio in denaro compreso tra 60.000 e 100.000 dollari a margine della conferenza sulla sicurezza di Black Hat USA a Las Vegas. Inoltre, il colosso dei social assegnerà ulteriori 200.000 dollari tramite il premio Internet Defense al USENIX Security Symposium il 15 agosto.

I focus dei vari progetti di sicurezza informatica che hanno vinto il premio sono:

  • Crittografia e messaggi crittografati
  • Analisi di attività dannose, inclusi account di Facebook dirottati
  • Sicurezza online e offline
  • Autenticazione post-password, come la biometria comportamentale
  • Privacy per i mercati emergenti
  • Algoritmi hash percettivi

I 10 migliori progetti

La lista dei 10 progetti che hanno contribuito a rendere migliore la sicurezza informatica della rete sono i seguenti:

  1. 100.000 dollari a Stephen Magill, Mike Dodds, Joey Dodds e Aaron Tomb di Galois Inc. per “Crittografia C ++ verificata con SAW e Cryptol”
  2. 100.000 dollari a Jessica Dheere di Social Media Exchange Association per “Migliorare la sicurezza online e offline durante le interruzioni di Internet in tempi di guerra”
  3. 92.000 dollari a Gianluca Stringhini dell’University College di Londra per “Capire l’uso degli account di Facebook dirottati nella rete”
  4. 80.045 dollari a Nicola Dell della Cornell University per “Promuovere la privacy e la sicurezza digitali per utenti Internet novizi nel Sud del mondo”
  5. 80.000 dollari a Thomas Ristenpart di Cornell Tech e Yevgeniy Dodis della New York University per “Migliorare la messaggistica cifrata”
  6. 75.000 a Mahesh Banavar, Daqing Hou e Stephanie Schuckers della Clarkson University per “comportamenti biometrici per l’identificazione post password”
  7. 75.000 dollari a Stefan Savage e Geoff Voelker della University of California, San Diego per “Valutare i risultati della sicurezza: applicare la sicurezza basata sulle prove per migliorare il rischio di cybersicurezza”
  8. 75.000 dollari a Rosario Gennaro del City College di New York per “Valutazione pubblica degli algoritmi Hash percettivi privati”
  9. 67.000 dollari a Marshini Chetty della Princeton University e Susan Wyche della Michigan State University per “Capire come gli utenti mobili” gestiscono la privacy sui social media in Sud Africa”
  10. 60.000 dollari ad Alan Mislove della Northeastern University e Krishna Gummadi dell’Istituto Max Planck per i sistemi software “Verso la privacy, proteggendo le statistiche aggregate nella pubblicità mirata basata sulle PII”

Per maggiori informazioni sui singoli progetti, vi rimandiamo al post dedicato sul blog di Facebook.

Fonte: Neowin

Comments
To Top