Star Wars The Clone Wars

L’universo di StarWars non si è mai espanso più di tanto nel mondo delle serie animate se non con Star Wars: The Clone Wars. Tuttavia, la strategia di Disney (azienda che possiede i diritti di Star Wars e la Lucasfilm) è quella di espandere come non mai tale universo.

Oltre quindi alla realizzazione di ben 2 nuove trilogie della saga e dei film spin-off, la Disney ha in programma di rinnovare la serie animata Star Wars: The Clone Wars che si è conclusa dopo la quinta stagione.

Essa, insieme ai film delle trilogie e a tutti gli eroi Marvel, sarà il principale punto di attrazione che il colosso avrà per convincere gli utenti ad abbonarsi al proprio servizio di streaming. Eh si, perché Disney ha in mente di lanciare un servizio di streaming nel 2019, sganciandosi dai vari Sky e Netflix.

Il CEO della Disney, Bob Iger, aveva promesso “alcune serie” di Star Wars in fase di sviluppo per il nuovo servizio, e ora è chiaro che The Clone Wars è uno di questi, unendosi a uno spettacolo con Jon Favreau.

The Clone Wars ha senso, con una base di fan già impostata e una trama pronta a riprendere dopo che il suo personaggio principale ha appena lasciato l’Ordine Jedi. Entertainment Tonight ha fatto notare che nel 2014 uno degli autori ha detto a un fan che i copioni per la settima e l’ottava erano già stati scritti, ma resta da vedere per quanto tempo durerà il risveglio.